“Lo dedico a papà”: il figlio del primo medico morto di Covid-19 | FOTO

La laurea con 110 e lode in medicina e chirurgia del figlio del primo medico morto l’ 11 marzo a causa del coronavirus, Roberto Stella,  dedicata al padre.

laurea figlio medico morto
“Lo dedico a papà”: il figlio del primo medico morto di Covid-19 | FOTO | Universomamma.it (fonte: soronnonews)

Il figlio del medico morto l’11 marzo nell’ospedale di Como, il primo medico a perdere la vita sacrificando se stesso nella battaglia contro il virus, che ha coinvolto l’intero pianeta, si è laureato con 110 e lode in Medicina e chirurgia all’Università dell’Insubria. In assoluto il modo più bello per onorare la tragica scomparsa del padre: la laurea è stata pubblicamente dedicata al padre, esempio di vita, che Massimo ha sempre sognato di rendere fiero di lui.

LEGGI ANCHE —> “COSTRUIRE PER NON DIMENTICARE” UN PAPA’ MORTO PER COVID 19 SENZA FUNERALE

La laurea del figlio del medico morto, dedicata al padre

Voglio dedicare questo traguardo e questa giornata al mio papà, ha detto il neo dottore 25enne, figlio di Roberto Stella. Il padre era  un uomo e un medico molto stimato da tutti, quando è morto l‘Ordine dei medici di Varese lo ha salutato con delle bellissime parole “I suoi pazienti hanno perso un amico ed un uomo capace di curare e prendersi cura senza limiti

LEGGI ANCHE —> “COSI’ SI SALVANO I PAZIENTI”: IL MEDICO CORAGGIOSO CHE NON SI SENTE EROE | FOTO

Massimo adesso seguirà le orme del padre e si specializzerà in Cardiologia. A Massimo ha dedicato un pensiero speciale il presidente della Lombardia, Attilio Fontana,Complimenti Massimo! Ero amico del tuo papà, Roberto Stella, presidente dell’Ordine dei medici di Varese e punto di riferimento per la comunità… Abbiamo bisogno di bravi nuovi medici, come lo è stato il tuo papà che sono certo da lassù è orgoglioso di te. Buon lavoro dottor Stella.”

Massimo oltre ad essere un ottimo studente è anche un valido sportivo: gioca infatti nella Pallavolo Caronno  Pertusella, squadra che milita in serie B. La società lo ha accolto in squadra a braccia aperte pubblicando su Facebook la foto qui sotto, come si legge sul saronnonews.

E voi care unimamme cosa ne pensate del gesto di Massimo Stella, di dedicare il suo ambito traguardo al padre? Personalmente mi ha molto commosso e penso che le vittime della pandemia vadano sostenute dall’intera comunità, soprattutto se trattasi delle famiglie di persone che hanno perso la vita sacrificandosi per la collettività.
Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

#SERIE B❗️NUOVO ACQUISTO❗️MASSIMO STELLA #OPPOSTOAvversario lo scorso anno, nuovo giocatore della prossima…

Pubblicato da Pallavolo Caronno Pertusella su Giovedì 1 agosto 2019