Occhiali da vista per i bambini | Una guida per mamma e papà

Gli Occhiali da vista per i bambini possono risultare difficili da accettare. Per farglieli indossare senza problemi ecco una guida per mamma e papà.

occhiali da vista bambini
immagine da adobestock

Se il vostro bimbo ha bisogno degli occhiali da vista, è giusto che li indossi, ma è anche importante che questo passo non sia traumatico. Andiamo a vedere come possono aiutarlo mamma e papà nella scelta e nella accettazione degli occhiali.

LEGGI ANCHE: Chi porta gli occhiali è più intelligente: lo dice la scienza

Occhiali da vista per i bambini, guida alla scelta

occhiali vista per bambini - guida per mamma e papà
immagine da pixabay

Ormai esiste un settore di mercato dedicato agli occhiali per i più piccini. Questo perché anche la medicina tende sempre di più ad anticipare le prime visite oculistiche dei bimbi: pare infatti che risulti più facile correggere alcuni difetti già verso i due o tre anni, piuttosto che aspettare che l’occhio sia completamente formato a sei anni. Dunque è importante per la loro salute portarli a visita già in tenera età e, se necessario, fargli indossare subito gli occhiali.

Ma come fare se il bambino non vuole indossare gli occhiali? Se gli altri bambini lo deridono o gli creano un disagio?

Secondo gli psicologi, far indossare gli occhiali in tenera età risulterebbe meno traumatico per i nostri bimbi. Inoltre, è giusto creargli degli esempi positivi e fargli credere che sia motivo di vanto e non di vergogna: ecco quindi che possono venirci in aiuto cartoni animati, supereroi o persone conosciute che indossano gli occhiali e sono idoli dei nostri bimbi.

LEGGI ANCHE: Bambini “abbandonati” davanti al tablet: i danni a vista, udito e cervello

Per quanto riguarda la scelta, si consiglia ovviamente di scegliere materiali di buona qualità, ma anche con lenti e montature resistenti perché l’esuberanza dei bambini potrebbe provocare rotture accidentali. Ecco perché magari sarebbe utile farne un paio di scorta da tenere in borsa.

In commercio esistono ormai forme e modelli colorati ed originali, per tutti i gusti e per tutte le tasche. Una buona idea sarebbe far vivere al bambino un momento unico nella scelta degli occhiali: portarlo in un centro e permettergli di sceglierli liberamente, creare un gioco apposta, fargli delle foto… insomma renderlo un momento speciale, magari da condividere con mamma e papà, per farglieli sentire da subito “i suoi occhiali”.

LEGGI ANCHE: I controlli medici al tuo bimbo: occhio alla vista!

occhiali vista per i bambini
immagine da adobestock

Se seguirete questi consigli e il vostro bimbo/la vostra bimba accetterà gli occhiali, diventeranno con il tempo parte di sé, dimenticherà anche di indossarli e non avrà problemi.

E voi Unimamme cosa ne pensate? Avete affrontato questo problema con i vostri piccoli? Come avete fatto?