Istinto del neonato: i primi momenti dopo la nascita | VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:00
0
33

Sia la mamma che il neonato hanno un istinto primordiale che nei primi attimi di vita di quest’ultimo “the Magica Hour” li porta a stringere un legame profondo e unico

magico istinto neonato
Istinto del neonato: i primi momenti dopo la nascita | VIDEO | Universomamma.it (fonte: Adobe)

Il bambino nasce con delle sue abilità: come l’istinto che gli consente di arrivare al seno della madre e iniziare a succhiare il latte senza l’aiuto di nessuno. Anche le mamme hanno un istinto materno, non acquisito ne culturale, che viene fuori nel momento in cui diventano mamme. Proprio per questo, per non interferire nella relazione magica tra madre e figlio al momento della nascita, “the Magical Hour”, si tende a mettere spesso il nascituro sul grembo della madre, pelle a pelle e a lasciarli in pace, madre e figlio, almeno per un ora. Il loro primo incontro è importantissimo e mette le basi del loro futuro rapporto. Come dimostrano le teorie sull’attaccamento.

Istinto del neonato e “the Magical Hour”

E’ un momento magico, il bambino è attratto dalla voce della madre, la mamma lo tocca delicatamente emettendo suoni acuti e cullandolo. Il bambino con tutta la sua tenerezza da cucciolo, cerca lo sguardo della mamma si aggrappa al seno e succhia il capezzolo atteggiamenti che ispirano nella madre un senso di protezione e maternità.

LEGGI ANCHE —> ALLATTARE SENZA DOLORE E’ POSSIBILE GRAZIE A UNA POSIZIONE “NATURALE”

Questo è il momento in cui ha origine il rapporto di richiesta del bambino da una parte e di risposta della madre, dall’altra. Ogni mamma e ogni bambino reagiscono e vivono questo momento a modo proprio, non ci sono regole, è l’istinto a dominare. Questa relazione che si crea ha un doppio beneficio, riduce l’ansia dei genitori e anche del bambino. Questi automatismi sono indirizzati dagli ormoni e garantiscono la sopravvivenza della specie.

Anche se la vista del bambino deve ancora svilupparsi, riesce a mette a fuoco la distanza strategica che c’è fra il seno e il volto della madre che può riconoscere già dopo mezz’ ora di vita.

Grazie al contatto pelle a pelle, entro un’ora dalla nascita, vengono rilasciati impulsi ormonali che incoraggiano il neonato a trovare il seno e a iniziare a succhiare dal capezzolo. I neonati che hanno trascorso più di 50 minuti in posizione pelle a pelle hanno sviluppato una maggiore probabilità di alimentarsi al seno spontaneamente. Il contatto pelle a pelle è uno strumento eccezionale per calmare il neonato e stimolare la produzione di latte.

Il contatto pelle a pelle

  • aumenta le probabilità di successo per l’allattamento al seno
  • tiene a temperatura costante il bambino
  • migliora i livelli di glicemia
  • riduce il pianto
  • favorisce il distacco della placenta
  • diminuisce la perdita di sangue perché incrementa i livelli dell’ossitocina nella mamma

LEGGI ANCHE —> LA PRATICA DEL “MILK SHARING”: TORNA LA CONDIVISIONE DEL LATTE MATERNO

istinto neonato
Istinto del neonato: i primi momenti dopo la nascita | VIDEO | Universomamma.it (fonte: Adobe)

A questo proposito di recente è stato pubblicato uno studio sul comportamento dei neonati appoggiati sull’addome della mamma durante la prima ora di vita, detta anche “Magical Hour”. Da questa indagine è emerso che il bambino non si attacca immediatamente al seno della madre, non tenta subito di poppare, ha bisogno di un po’ di tempo. Probabilmente, secondo lo studio, dipende dal fatto che alla nascita il sistema sensoriale dei bambini è depresso. In questa ora magica i piccoli attraversano 9 stati o fasi comportamentali che riattivano le funzioni vitali di base:

  1.  prima di tutto piange
  2. si rilassa
  3. si sveglia
  4. inizia muoversi
  5. si arrampica
  6. si riposa
  7. familiarizza col seno materno succhia
  8. finalmente si addormenta

È importante lasciare al bambino il tempo necessario per imparare ad autoregolarsi e non disturbarlo se vogliamo che da solo raggiunga il seno della mamma. Se viene lasciato indisturbato vivrà un’esperienza sensoriale importantissima.

È molto importante che i tempi di adattamento del bambino una volta nato vengano rispettati se il bambino sta bene e non ci sono complicazioni. Quindi bisogna lasciarlo almeno un ora dopo la nascita sull’ addome materno. Meglio ritardare le solite mansioni come:

  • l’essere aspirato
  • le misurazioni
  • il bagnetto
  • la vestizione

Bisognerebbe anche evitare di lavare il seno della mamma.

LEGGI ANCHE —> BONUS LATTE ARTIFICIALE: 400 EURO A NEONATO PER LE MAMME

istinto neonato magical hour
Istinto del neonato: i primi momenti dopo la nascita | VIDEO | Universomamma.it (fonte: Adobe)

Care unimamme anche il vostro bambino vi è stato posato sull’addome? Avete potuto godere con il vostro neonato di questo “momento magico” di cui parla il sito uppa? Personalmente ho vissuto un momento davvero magico con il mio primogento, mi è stato posato appena nato sull’addome e dopo da solo ha raggiunto il mio seno e cercato il mio latte. Un momento che non scorderò mai.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.