Pixar: “Luca” è il nuovo film animato ambientato in Italia | VIDEO

La Pixar ha annunciato che a breve arriverà il primo film animato italiano, intitolato “Luca”. Il regista è Enrico Casarosa.

Film Pixar Luca (fonte Youtube @fryTV)
Film Pixar Luca (fonte Youtube @fryTV)

Un annuncio davvero sensazionale quello della Pixar. A quanto pare il prossimo film animato sarà ambientato in Italia e diretto da un regista italiano Enrico Casarosa, classe 1970.

Il cineasta lavora negli Usa da anni e nella sua carriera ha ricevuto una nomination agli Oscar nel 2012 per il corto animato, La Luna, realizzzato per la casa d’animazione creata da John Lasseter, dove ha lavorato anche su film come Ratatouille e Up e Coco.

La notizia ha dell’eccezionale perché è la prima volta che un film animato viene ambientato in Italia e richiamerà ai nostri paesaggi, tradizioni e culture.

Come ogni film della Pixar, la pellicola si concentrerà su un tema particolare per poi vedere i personaggi immergersi in varie avventure. Infatti uno dei principi cardine della casa cinematografica è proprio quello di trasmettere ai bambini qualche valore che poi possano sfruttare in futuro.

In questo caso alla base del film ci sarà l’amicizia tra Luca e un suo coetaneo e debutterà negli Usa l’estate prossima, nel 2021: “È una storia profondamente personale per me non solo perché è ambientata sulla Riviera Italiana dove sono cresciuto, ma perché il nucleo del film è una storia d’amicizia. A dirlo è stato proprio il regista durante un’intervista su La Stampa, emozionatissimo per questa possibilità e soprattutto per poter portare un pò d’Italia in tutto il mondo.

Pixar: “Luca” sarà il nuovo film animato italiano, a dirigerlo Enrico Casarosa

Film Pixar Luca (fonte Youtube @fryTV)
Film Pixar Luca (fonte Youtube @fryTV)

Il regista ha una lunga esperienza nell’ambiente. Da giovanissimo si è trasferito negli Usa proprio per inseguire il sogno cinematografico e inizia i suoi studi presso la School of Visual Arts and Illustration del Fashion Institute of Technology di New York.

LEGGI ANCHE: Gerard Butler in un film per i bambini: “L’amore arriva ovunque” grazie a Mary’s Meals | VIDEO

Prima di approdare in Pixar, il cineasta ha lavorato come storyboard artist e backgound artist prima per Disney Channel – tempo fa vi avevamo fornito una lista di tutti i film in uscita per Disney fino al 2027 – e poi per Blu Sky Studios dove ha contribuito a creare film d’animazione di grande successo come L’Era glaciale e Robots.

Il film Luca è un vero e proprio racconto di formazione che permetterà al protagonista, insieme ad un suo amico, di crescere e conoscere meglio il mondo che lo circonda attraverso varie avventure e peripezie.

Il tutto avviene in quella magica età, tra l’addio alla fanciullezza e l’inizio dell’adolescenza, in cui l’immaginazione e la fantasia consentono di vivere esperienze magnifiche. Infatti in Riviera, Luca conoscerà questo nuovo amico che nasconde un segreto indicibile: è un mostro marino che appartiene ad un altro mondo, esistente sotto la superficie dell’acqua. Come ha ribadito lo stesso regista all’interno dell’intervista su La Stampa:

LEGGI ANCHE: Quali effetti hanno i film violenti sul comportamento dei bambini?

“Le amicizie infantili spesso tracciano il corso di ciò che vogliamo diventare ed è in quei legami il cuore della storia di «Luca». Così insieme alla bellezza e al fascino del mare italiano il nostro film proporrà un’indimenticabile estate che cambierà in modo fondamentale «Luca»”.

Per il momento è stato diffuso un breve trailer del corto in cui si vede come Casarosa abbia omaggiato uno dei suoi maestri, Hayao Miyazaki, al quale si era ispirato anche per il suo precedente corto La Luna.

La storia di questo corto, che ha un’animazione in 3D, ha per protagonista un bambino che, durante la notte, viene portato dal padre e dal nonno a pesca. E proprio mentre i tre si stanno avventurando in questa escursione notturna, il bimbo si trova al centro delle tensione del papà e del nonno.

Il film era arrivato nelle sale cinematografiche insieme ad un altro corto, Ribelle – The Brave, cioè la principessa guerriera che ha rivoluzionato la figura della principessa.

Da quello che ha dichiarato Casarosa in un’intervista su Entertainment Weekly, anche il primo corto è stato tratto da una sua esperienza di vita: “dal legame con mio padre e mio nonno che ho avuto crescendo. sentivo che c’era qualcosa di interessante nel racconto di questo bambino che trova la sua voce tra due voci più grandi”.

LEGGI ANCHE: Film per bambini, fai la tua lista!

E voi Unimamme porterete i vostri bambini a vedere questo nuovo film animato?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.