La figlia di Roberta Ragusa diventa Miss e parla della mamma | FOTO

La figlia di Roberta Ragusa ha raccontato di quando era piccola e giocava con la mamma. Adesso vuole essere ricordata anche per le cose belle.

Alessia Logli vince concorso
Foto da Instagram di @alessia.logli

La figlia di Roberta Ragusa, la donna che nel 2012 è svanita nel nulla e che per la sua scomparsa è stato accusato il marito, ha partecipato ad un concorso di bellezza vincendo e ricordando la mamma. Alessia è la figlia di Roberta e Antonio Logli che è stato condannato a 20 anni di carcere con l’accusa di omicidio volontario della moglie.

LEGGI ANCHE: UCCIDE LA MOGLIE E POI SI SUICIDA: L’APPELLO DISPERATO DELLE FIGLIE SOLE

Alessia ha rilasciato un’intervista al Mattino nella quale parla della mamma e di come ha deciso di prendere parte al concorso e dei suoi progetti futuri.

Figlia di Roberta Ragusa vince un concorso e ricorda la madre

Alessia Logli instagram
Foto da Instagram di @alessia.logli

Alessia Logli che ha 19 anni ed alle spalle una situazione familiare non facile, anzi terribile, ha preso parte ad un concorso che si è tenuto a Pescara, il Miss Grand Prix, vincendo al fascia di Miss on the web 2020 essendo stata la partecipante più votata dalla rete.

Adesso si trova all’isola d’Elba dove sta trascorrendo le vacanze e qui è stata intervista per il Mattino dalla giornalista Valeria Arnaldi. Alessia ha risposto ad alcune domande, spiegando che si è iscritta al concorso durante il lockdown e per lei è un modo per potersi avvicinare al mondo della moda che le è sempre piaciuto. Ha poi raccontato che vuole essere conosciuta non solo per il suo passato doloroso, ma anche per le cose belle, non vuole solo essere la figlia di…!

LEGGI ANCHE: UCCIDE LA COMPAGNA E HA LA PENA DIMEZZATA: “LEI LO AVEVA ILLUSO” – FOTO

La giovane riceve anche tante critiche da chi l’accusa di pubblicare sui social nelle foto nelle quali sorride: “A volte mi criticano. Alcuni follower su Instagram  mi hanno attaccata perché pubblico foto nelle quali sorrido, mi hanno chiesto come faccio  a non stare mai male. Per me il dolore è un fatto personale, non è qualcosa da mostrare e  quando lo si fa è falso“.

Anche quando si è tatuata il nome della madre è stata criticata aspramente: “Hanno detto che non avrei dovuto tatuare il  suo nome, Roberta, ma la parola mamma. Cosa cambia? È una follia. Sono arrivati tanti  commenti. Sono di persone che non mi conoscono. Il profilo è aperto, quindi ognuno può  dire ciò che vuole. Quella foto l’ho messa pure per dire riparto da qui. Non voglio  dimenticare il mio passato, ma vorrei che si guardasse avanti“.

Alessia ama la moda perchè è una passione che le ha trasmesso la mamma: “Amo la moda da sempre. Già da bambina. Mamma mi permetteva di scegliere da sola i  vestiti da indossare. Entrare nel mondo del fashion sarebbe quasi portare avanti quel gioco. Penso sarebbe stata davvero felice del titolo che ho conquistato. Mi ha sostenuta ogni giorno. Gli abiti mi sono sempre piaciuti, credo di avere preso questa passione dalla
mamma“.

Per il momento non ha ancora dei progetti precisi per il futuro, vorrebbe iscrivesi alla facoltà di Economia, ma anche vedere se riesce a trovare un lavoro nella moda: “A settembre si riparte sicuramente. Non da zero, però. Io sono la persona che sono anche per il mio  vissuto. Vorrei solo che i riflettori fossero puntati meno sul mio passato e che la luce cominciasse ad essere più su di me“.

LEGGI ANCHE:  UCCISA AL NONO MESE DI GRAVIDANZA: NEGATO RISARCIMENTO ALLA FAMIGLIA

Voi unimamme avete visto com’è diventata grande Alessia? Condividete la sua voglia di non essere ricordata solo per il suo passato?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.