Donna diventa mamma dopo 50 infatti e ringrazia il figlio | FOTO

Una mamma ha dovuto superare una serie di gravi problemi di salute prima di poter coronare la sua gravidanza.

mamma dopo 50 infarti
credits: Corriere della sera

Unimamme, ci sono donne che, purtroppo, prima di stringere il loro frugoletto tra le braccia, devono superare ostacoli importanti.

Mamma supera problemi di salute per realizzare il suo sogno

Katia Contiguglia è una mamma, una 32enne romana, ha una storia di grande tenacia alle spalle e speranza. I suoi guai sono iniziati il 31 marzo del 2018. All’epoca lei era già mamma di Erika, di 2 anni e mezzo.

LEGGI ANCHE: DIVENTA MAMMA DOPO 4 ANNI DI TENTATIVI E UN ABORTO GRAZIE A UN “BRACCIALETTO”

La donna era in vacanza al mare, dai suoceri, ed è svenuta, suo marito Fabio le era accanto, ma è stata la suocera  a salvarla, perché aveva seguito un corso di primo soccorso e aveva appena imparato le manovre di rianimazione. Anche noi vi avevamo parlato di primo soccorso, sempre utile avere qualche nozione.

LEGGI ANCHE: DIVENTA MAMMA DOPO UN’ASPORTAZIONE OVARICA A 9 ANNI: PRIMO CASO AL MONDO

Gli arresti cardiaci si susseguono per 6 giorni, è un continuo uscire e rientrare nella vita” Katia è rimasta in coma per 8 giorni, mentre i medici di Napoli non hanno saputo dare spiegazioni esaurienti, così la donna ha raccontato al Corriere.

LEGGI ANCHE: DOPO 8 ABORTI è RIUSCITA A DIVENTARE MAMMA PER LA SECONDA VOLTA FOTO

Poi qualcuno ha suggerito di rivolgersi al dottor Carlo Pappone, aritmologo di San Donato, a Milano. Katia è stata poi operata per ablazione del cuore e impianto di defibrillazione permanente. La donna si è poi ripresa, ma la diagnosi è rimasta comunque incerta: fibrillazione ventricolare idiopatica. Katia ricorda quei mesi come un incubo: “nei primi mesi avevo paura del mio cuore matto. Mi aveva tradita 50 volte e avrebbe potuto riprovarci.

mamma dopo 50 arresti cardiaci
credits: Adobe Stock

Successivamente Katia è rimasta incinta del suo secondo figlio: Francesco, venuto alla luce il 27 dicembre del 2019. Non è stata una gravidanza facile da quanto racconta Katia. “Quando sono rimasta incinta credevo che non sarei riuscita a sostenere la gravidanza. E fino in ultimo in sala parto ero spaventata che sforzandomi non avrei retto“. Il piccolo è nato con parto naturale e lei ha deciso di dargli anche un secondo nome: Carlo, come il direttore di ostetricia e ginecologia del Fatebenefratelli. “Con Francesco è sbocciato il futuro mio e della mia famiglia” ha sottolineato Katia, che ora stringe il suo piccino.

mamma dopo 50 infarti
credits: Daniel Reche – Pixabar

Unimamme, cosa ne pensate di questa vicenda ripresa su Tgcom24? Noi vi lasciamo con la vicenda di una ragazza di 16 anni che ha salvato una donna grazie alla manovre di pronto soccorso apprese.

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.