Luciana Littizzetto: le parole sull’affido dei figli emozionano i lettori

Luciana Littizzetto in un’intervista ha rilasciato delle belle parole sull’affidamento dei propri figli che hanno fatto emozionare i fan.

Luciana Littizzetto (fonte Facebook @lucianinalittizzetto)
Luciana Littizzetto (fonte Facebook @lucianinalittizzetto)

Il giornale online Fanpage ha riportato delle dichiarazioni dell’attrice e comica Luciana Littizetto sulla sua pagina Facebook.

Come è noto la donna, dal 1997 è stata legata al musicista Davide Graziano, ex batterista degli Africa Unite. Purtroppo però i due nel 2018 hanno deciso di separarsi.

Un momento che la Littizzetto ha voluto vivere nella sua intimità, cosa di cui da sempre è molto gelosa.

Insieme al compagno non hanno avuto figli biologici, ma non non hanno voluto rinunciare all’essere genitori.

E così si sono organizzati per prendere in affido due fratelli che sono cresciuti insieme a loro. Insomma una scelta difficile, ma al contempo bellissima che ha regalato loro tanta gioia e serenità.

L’affidamento, come si è visto in alcuni articoli precedenti, ha un iter diverso rispetto all’adozione.

Nell’adozione la coppia che avvia le pratiche deve dichiarare una serie di requisiti che non sono necessari per l’affidamento, ma la differenza più sostanziale è che anche una persona single può procedere con la pratica.

Inoltre l’affidamento, come si è visto, ha l’obiettivo di reinserire il minore all’interno del nucleo familiare di origine con il quale durante la permanenza nella nuova famiglia resta in contatto.

Ci sono moltissimi casi però, in cui il reinserimento è difficile e quasi impossibile da effettuare, tanto che dopo diversi anni in cui il minore è residente nella famiglia affidataria, questa può procedere con l’adozione.

Ovviamente con l’iter dell’adozione, i minori adottati diventano subito figli legittimi della coppia. Inoltre, come si è visto, in Italia si sta riflettendo su una terza opzione, già attiva da moltissimi anni in altri Paesi del mondo, che è l’adozione aperta in cui, come per l’affidamento, il minore continua a mantenre i rapporti con la sua famiglia d’origine.

Luciana Littizzetto, le toccanti parole sull’affido dei figli commuovono

Luciana Littizzetto con i suoi figli Vanessa e Jordan (fonte Instagram @lucianinalittizzetto)
Luciana Littizzetto con i suoi figli Vanessa e Jordan (fonte Instagram @lucianinalittizzetto)

Per ritornare alla Littizzetto, l’attrice ha sempre parlato apertamente del suo affido e di quanto sia lei sia il compagno volessero che i due fratelli si sentissero nella loro casa.

LEGGI ANCHE: Adozione a distanza: come funziona e cosa fare per attivarla

Un percorso lungo e tortuoso che però, anche dopo la separazione, li ha portati ad essere una famiglia a tutti gli effetti.

I due ragazzi, Vanessa e Jordan, sono stati presi in affido quando avevano rispettivamente 12 e 9 anni. Ovviamente i due adesso sono cresciuti e Vanessa ha compiuto 25 anni, mentre Jordan ne ha 22 e ha deciso di vivere con la sua fidanzata tra Spagna e Italia.

Vanessa, invece, dopo la laurea è rimasta a vivere a Torino.

Insomma come ha raccontato la Littizzetto di acqua sotto i ponti, affinché i bambini si abituassero alla loro nuova famiglia, ne è passata tanta, ma con il trascorrere degli anni sono riusciti a trovare un equilibrio tutto loro che li ha resi una famiglia.

LEGGI ANCHE: Affidamento condiviso: come funziona e in che cosa consiste?

Infatti hanno fatto commuovere moltissimo le parole di Luciana inerenti alla questione e alla sua esperienza di vita. Queste racchiudono perfettamente cosa prova un genitore affidatario, quando decide di buttarsi in questa avventura.

Ecco cosa si legge su Fanpage: “L’affido è un’esperienza che rifarei tutta la vita e che consiglio. Ma è molto complesso e devi sapere che soffrirai perché alla base di tutto c’è un abbandono, una ferita che non si rimargina mai e che per quanto amore tu dia, a intervalli regolari torna a galla come una ventata venefica. E devi farci i conti. Mi spiace che le istituzioni non supportino affatto i genitori affidatari!Alla fine conta solo l’esperienza: conoscersi, volersi bene, passare il tempo insieme. I figli sono i figli del cuore, non solo i figli della pancia. Quelli che cresci, quelli per cui piangi, per cui sorridi, per cui sei preoccupata”.

E alla fine come dice Luciana, “i figli sono i figli del cuore”, ed è quello che lei ha provato insieme a Vanessa e Jordan.

Vanessa, figlia di Luciana Littizzetto (fonte Instagram @lucianinalittizzetto)
Vanessa, figlia di Luciana Littizzetto (fonte Instagram @lucianinalittizzetto)

LEGGI ANCHE: Adozione: come sentirsi pronti ad adottare un bambino?

E voi Unimamme conoscevate la storia di Luciana Littizzetto?

 

“I figli non sono venuti, non era destino il desiderio di maternità non era così pressante. Ero una donna abbastanza…

Pubblicato da Fanpage.it su Lunedì 7 settembre 2020

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.