Sergio Mattarella, scuola: “per i meno fortunati costo insopportabile”

Inaugurazione del nuovo anno scolastico da parte del Presidente della Repubblica in una città speciale.

Sergio Mattarella a Vo' Euganeo
fonte: Getty

Unimamme, quest’anno l’inaugurazione del nuovo anno scolastico ha un sapore davvero particolare, dopo 6 mesi di chiusura a causa del coronavirus.

Inizio dell’anno scuolastico: le parole di Sergio Mattarella

Il nostro Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto essere presente a Vo’ Euganeo in una data tanto importante.

LEGGI ANCHE: RIENTRO A SCUOLA: REALE PERICOLO O INUTILE PARANOIA?

“Oggi è un giorno importante! L’inaugurazione dell’anno scolastico, mai come in questa occasione, ha il valore e il significato di una ripartenza per l’intera società. Lo avvertono i ragazzi, lo comprendono gli adulti e le istituzioni” ha dichiarato il Presidente della Repubblica nel primo Comune italiano ad essere dichiarato zona rossa e quindi costretto a chiudere le scuole.

Sergio Mattarella inaugurazione anno scolastico
fonte: Getty.

Il Presidente ha sottolineato che la ripresa delle scuole simboleggia anche un ritorno alla vita.

LEGGI ANCHE: RIENTRO A SCUOLA, CERTIFICATO DOPO TRE GIORNI: PERCHÉ I PEDIATRI SI STANNO RIBELLANDO?

Sempre il presidente Sergio Mattarella ha aggiunto che a pagare il prezzo più alto sono stati gli studenti con disabilità.

 

Per tanti di loro le rinunce hanno avuto un costo altissimo, a volte non sopportabile”.  Mattarella ha ricordato che a loro va un’attenzione particolare a cominciare dall’assegnazione degli insegnanti di sostegno. “La scuola serve anche a sconfiggere l’ignoranza con la conoscenza”.

LEGGI ANCHE: BAMBINI A SCUOLA IN SICUREZZA: I CONSIGLI DEGLI ESPERTI

Il Presidente della Repubblica ha sottolineato come la didattica a distanza sia stata una grande sfida, ma che ha offerto un’opportunità che non va dismessa, ma coltivata. Mattarella è stato accolto da una lunga standing ovation insieme alla Ministra dell’Educazione Lucia Azzolina.

Sergio Mattarella a Vo' Euganeo (2)
fonte: Getty

Quest’ultima ha ringraziato tutto il personale scolastico e anche le famiglie degli studenti. Nel corso della manifestazione gli alunni hanno presentato i loro progetti che hanno realizzato in tema di legalità, educazione, integrazione e lotta al bullismo. La cerimonia è stata trasmessa in diretta tv. Purtroppo il problema degli insegnanti di sostegno rimane perché ne mancano i 2/3.

Unimamme, cosa ne pensate di quanto avvenuto e presentato su Rainews? Come faranno i bambini già in difficoltà senza gli insegnanti che dovrebbero seguirli?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.