La misurazione del fondo uterino, quali segnali di allarme può dare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:57
0
20

La misurazione del fondo uterino può dare dei segnali di allarme per la salute di mamma e bimbo che vanno poi approfonditi con indagini specifiche. 

misurazione fondo uterino segnali di allarme
immagine da adobestock

Andiamo a vedere di cosa si tratta e perchè è bene approfondire

La misurazione del fondo uterino e i segnali di allarme

misurazione fondo uterino quali segnali
immagine da adobestock

La misurazione del fondo uterino è una semplice misurazione che il ginecologo o l’ostetrica fa con un metro da sarta, partendo dalla parte più alta dell’utero e arrivando al punto superiore dell’osso pubico. In questo articolo vi spieghiamo più in dettaglio di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE: UTERO: COS’È E COME FUNZIONA QUESTO ORGANO FEMMINILE

Questa misurazione consente di datare la gravidanza, in quanto i cm di questa misuraizone dovrebbero corripsondere più o meno alle settimane di gestazione, ma può dare anche dei segnali o campanelli di allarme su problemi più seri.

Se c’è una discrepanza infatti tra la misura del fondo e le settimane di gestazione il problema potrebbe essere sia riguardante la salute della mamma che del bimbo.

Una riduzione del liquido amniotico potrebbe per esempio dare una misuarzione inferiore alle settimane di gestazione e potrebbe essere sintomo di diabete gestazionale della mamma. Allo stesso modo potrebbe esserci una macrosomia fetale, ovvero il bambino si presenta molto grande, superando i 4 kg di peso alla nascita.

Se la misurazione è maggiore, il liquido amniotico potrebbe essere in eccesso e il bambino potrebbe presentarsi troppo piccolo.

LEGGI ANCHE: ESAMI DA EFFETTUARE IN GRAVIDANZA: SECONDO TRIMESTRE

Queste condizioni possonoi anche essere di natura genetica, ci sono infatti donne che tendono a fare figli più grandi o più piccoli in base alla loro familiarità e al loro patrimonio genetico, ma è comunque bene approfondire con indagini specifiche.

La misurazione del fondo uterino ci dà anche dei segnali sulla posizione del bambino: se il bambino è in posizione podalica, la misurazione sarà maggiore rispetto alle settimane di gestazione, se invece è in posizione laterale, la misurazione sarà minore. Queste indicazioni sono importantissime in vista del parto, naturale o cesareo.

La misurazione del fondo dà anche informazioni sulla tonicità dell’utero, che si contrae al tatto durante la misurazione: questo è un fattore importante da valutare in vista del parto.

Altri motivi di discrepanza tra la misurazione e le settimane di gestazione possono essere la datazione errata della gravidanza rispetto alla data effettiva del concepimento, le gravidanze multiple, le seconde gravidanze in cui la donna tende ad avere i muscoli dell’addome più rilassati.

LEGGI ANCHE: DIABETE IN GRAVIDANZA, LE POSSIBILI CONSEGUENZE PER I NASCITURI

Bisogna aggiungere che la misurazione, che va fatta ad ogni visita fino a fine gravidanza, può essere costantemente più alta o più bassa e non rappresentare un problema. Se invece ci sono dei picchi più alti o più bassi tra le varie misurazioni questo può essere campanello di allarme e va approfondito.

fondo uterino segnali di allarme
immagine da adobestock

E voi unimamme avete fatto la misurazione del fondo uterino durante la gravidanza?

Per restare sempre aggiornato su notizie, richiami e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.