Come vestire i bambini in autunno per evitare malanni di stagione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:00
0
25

Come vestire i bambini in autunno per evitare che prendano malanni di stagione non è semplice come sembra. Vediamo qualche trucchetto per le mamme

come vestire i bambini in autunno
immagine da adobestock

La stagione autunnale riserva delle sorprese: escursioni termiche fra giorno e notte, cambiamenti repentini di clima e piogge improvvise possono provocare un abbassamento delle difese immunitarie e dei malanni ai nostri bambini

Come vestire i bambini per evitare malanni di stagione

come vestrire i bambini in autunno per evitare malanni
immagine da adobestock

In autunno è molto frequente che i bambini prendano il raffreddore, il mal di gola e altri malanni tipici di questa stagione.

Vediamo qualche trucchetto per noi mamme sull’abbigliamento dei bimbi.

LEGGI ANCHE: ABBIGLIAMENTO PER BAMBINI: SCEGLIERE PRODOTTI DI QUALITÀ EQUIVALE A TUTELARE LA LORO SALUTE

Innanzitutto la scelta del tessuto è importante: l’autunno è una stagione che prevede cambi improvvisi di temperatura. Visto che i bambini giocano e sudano, conviene vestirli leggeri, di cotone, o di jeans che è leggermente più pesante, ma magari prevedere un golf di filo o una felpa leggera se avvertiamo un cambiamento repentino di temperatura.

Un altro consiglio per vestire i bambini in autunno ed evitare malanni è di vestirli in base alla giornata e all’attività che dovranno svolgere: i bimbi tendono a muoversi in continuazione, ma se quel giorno dobbiamo andare in auto e non camminare molto, se il tempo è nuvoloso e l’aria è fresca, sarà bene non svestirli troppo, o vestirli “a cipolla”, cioè prevedendo mezza manica e camicia, o mezza manica e golf, magari con un jeans a gamba lunga e le scarpette da ginnastica.

Ci sono poi le giornate delle passeggiate e delle escursioni, magari in un bosco all’aria aperta o in montagna: per questo tipo di attività prevedete l’abbigliamento specifico e sorpattutto dei cambi da portare dietro se dovessero bagnarsi o sporcarsi. Non dimenticate le scarpe, che devono essere adatte alle camminate con una presa solida sul terreno, ma anche traspiranti e comode.

LEGGI ANCHE: VACANZE IN MONTAGNA CON UN NEONATO: COME PREPARARSI E COSA PORTARE

Per quanto riguarda il giacchino, conviene tenerlo sempre con sè e magari prevedere anche un impermeabile o degli scarponcini da pioggia se il tempo non promette bene: l’autunno e la primavera sono le stagioni delle piogge improvvise.

Il discorso maglia intima deve seguire la regola generale, valida per tutte le stagioni, ovvero che quando si inizia a vestire i bambini con la maglia intima, non bisogna poi toglierla. Ecco perchè magari conviene aspettare le giornate più fresche per fargliela indossare, la maglia intima dovrà essere poi di cotone leggero, da sostituire con quella in caldo cotone o in lana all’arrivo del freddo invernale.

Un discorso a parte meritano i neonati. Il loro abbigliamento autunnale deve essere leggermente più caldo perchè finchè non iniziano a camminare e a muoversi potrebbero risentire maggiormente del cambiamento di clima tra la stagione estiva e quella autunnale. Per loro quindi saranno adatte le tutine a manica lunga di cotone, il body sempre di cotone a mezza manica e, per le giornate più fredde, la tutina in ciniglia.

Se poi andate in giro con il passeggino non dimenticate di portare con voi un cappellino di cotone leggero, uno scialle da appoggiargli sulle gambe, oppure una felpina.

In alternativa al body intimo a mezza manica, potete mettergli un body a collo alto che copra anche la gola e quindi vestirlo con un abbigliamento più fresco.

Seguendo poi la regola d’oro di vestirli a strati, valida anche per i piccolissimi, in giro troverete dei miniabiti davvero carinissimi, per esempio il gilet di lana per il maschietto, che gli coprirà le spalle e lo terrà al riparo da tosse e raffreddore, oppure i pantaloncini a mezza gamba di velluto, da indossare con i calzettoni alti in perfetto stile Lord inglese, ma carinissimi anche per le bambine.

I neonati non si muovono molto, ma i loro abiti devono essere comunque comodi e di buona qualità. Per i bimbi più grandi invece vestirli comodi ed evitare tanti fronzoli è una necessità perchè devono avere la massima libertà di movimento quando giocano. Quindi optate sempre per gli elastici piuttosto che i bottoni, le scarpe con lo strappo, le zip e tutte le alternative che vi sembrano più pratiche, soprattutto se dovrete cambiarli spesso durante la giornata.

LEGGI ANCHE: FARE IL CAMBIO DI STAGIONE PER I BIMBI IN MODO PRATICO, VELOCE, DIVERTENTE

Insomma, potrete sbizzarrirvi con l’abbigliamento autunnale a vestire i vostri piccoli principi e principesse, ma con questi piccoli trucchetti riuscirete a salvaguardare la loro salute e godervi appieno questa bella stagione fresca.

come vestire bambini autunno
immagine da adobestock

E voi unimamme come vi piace vestire i vostri bambini in autunno?

Per restare sempre aggiornato su notizie, richiami e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.