Sesso in gravidanza, quando è sconsigliato farlo e perché

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:56
0
44

Il sesso in gravidanza può essere molto più piacevole, ma in alcuni casi è sconsigliato farlo. Vediamo quando e perché bisogna astenersi

sesso in gravidanza sconsigliato
immagine da unsplash

In alcuni casi particolari o in alcune fasi delicate della gravidanza è meglio limitare o interrompere del tutto i rapporti sessuali

Quando è sconsigliato il sesso in gravidanza

sesso in gravidanza è sconsigliato
immagine da unsplash

Durante la gravidanza l’uomo e la donna possono sentirsi inibiti nella loro intimità per varie cause, che vanno dalla paura inconscia dell’uomo di fare male al bambino, al disagio che alcune donne provano nel veder cambiare il loro corpo.

LEGGI ANCHE: GRAVIDANZE RAVVICINATE, I PRO E I CONTRO E COME AFFRONTARLE AL MEGLIO

Se è vero che i medici consigliano di mantenere una intimità di coppia anche per sentirsi più vicini in questo momento tanto bello quanto delicato, ci sono delle situazioni in cui è sconsigliato avere rapporti sessuali.

  • In generale, se la donna o l’uomo non dovessero sentirsi a proprio agio, è bene parlarne sempre in coppia e cercare di risolvere il disagio prima di avere rapporti.
  • Durante il primo trimestre se ci sono stati aborti spontanei prima della gravidanza
  • Quando il medico ha riscontrato una placenta previa, ovvero in una posizione anomala, è sconsigliato avere rapporti sessuali perché potrebbero provocare il distacco della placenta.
  • Se ci sono infezioni in corso che di solito vengono rilevate con i tamponi vaginali, molto importanti durante la gestazione
  • Se si sono rotte le acque, perché questo potrebbe provocare infezioni vaginali che potrebbero arrivare anche al bambino
  • Se si notano sanguinamenti anomali durante la gravidanza, perché potrebbero essere dovuti ad una placenta molto sottile o alla vascolarizzaizone dell’utero che con la penetrazione potrebbe sanguinare. In questi casi è sempre preferibile confrontarsi con il ginecologo prima di riprendere i rapporti

LEGGI ANCHE: COPPIA E SESSO IN GRAVIDANZA: PROBLEMI E SOLUZIONI

  • Se è stato effettuato il cerchiaggio dell’utero, un piccolo intervento chirurgico che si effettua quando l’utero non è ben chiuso e può provocare parto prematuro
  • Quando ci sono state minacce di aborto o di parto prematuro, in questo caso sarà il medico stesso ad informarvi di evitare i rapporti sessuali
  • Durante le gravidanze gemellari è bene confrontarsi con il medico prima di avere rapporti perché si tratta di gravidanze che possono avere complicazioni
  • Quando è stato riscontrato un utero retroverso. Questa condizione può essere fisiologica o dovuta alla presenza di fibromi e aderenze. In ogni caso sarà il medico a valutare la condizione e darvi indicazioni circa i rapporti sessuali.

Questi sono i casi principali in cui è sconsigliato avere rapporti sessuali. In generale può capitare che la donna nel primo trimestre soffra di nausee, vomito e altri disturbi legati ai cambiamenti del suo corpo, oppure che psicologicamente non si senta a proprio agio nella sessualità. In questi casi è bene concederle i suoi tempi, magari sperimentando nuove forme di sessualità e di intimità.

LEGGI ANCHE: LA FORZA CON CUI IL FETO CALCIA IN UTERO È INDICE DI BUONA SALUTE: UNO STUDIO

L’importante per la coppia è dialogare sempre, affrontando insieme eventuali problemi che possono insorgere durante la gestazione e parlando delle proprie sensazioni.

sesso in gravidanza quando è sconsigliato
immagine da unsplash

Voi unimamme vi è sconsigliato di avere rapporti durante la gravidanza?

Per restare sempre aggiornato su notizie, richiami e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.