Natale in famiglia si o no? Arrivano le regole del Governo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:41
0
383

A Natale ci saranno delle nuove regole per poterlo festeggiare sempre in tutta sicurezza. Le misure al vaglio del Governo.

Foto da Pixabay

Come passeremo questo Natale così particolare? E’ sicuramente una domanda che in molti ci stiamo ponendo in questi giorni difficili dove a seguito dell’aumento dei contagi ci sono state nuove restrizioni.

LEGGI ANCHE: NATALE 2020 CHE COSA CAMBIA? MERCATINI E CENE IN FAMIGLIA

Il Governo sta studiando delle nuove regole per permetterci di trascorrere un Natale quanto più normale possibile. Ecco cosa ha detto la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa.

Natale: le regole del Governo per poterlo festeggiare anche quest’anno

Foto da Pixabay

Durante un’intervista alla Stampa, la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, ha dichiarato che il Governo sta pensando a delle soluzioni per il periodo di Natale che dovrebbe essere uno dei momenti più belli dell’anno, da trascorrere con le persone care.

LEGGI ANCHE: NUOVO DPCM, BOZZA: COPRIFUOCO, LIMITAZIONI E CHIUSURE

Quest’anno sarà sicuramente diverso per via della pandemia che ha colpito tutto il Mondo, ma la Dottoressa Zampa afferma che ci potrà, forse, essere il modo di festeggiare almeno con i parenti stretti: “Ci sarà un provvedimento che riguarderà Natale: si deve dire che non deve essere un Natale solitario, ma che le famiglie possono riunirsi nel nucleo ristretto, parenti di primo grado, fratelli e sorelle. La gran parte delle restrizioni attuali è bene che restino, magari con un allentamento del rigore per alcuni esercizi“.

Per poi continuare: “Questa epidemia va affrontata con una grande razionalità, che misuri l’impatto delle azioni messe in atto. Ma siamo tutti consapevoli che se il trend non muta, nessun servizio sanitario al mondo potrebbe reggere. Se tutto si rivelasse inefficace, nessuno attenderà fino all’ultimo. Bisogna combattere con un elemento fondamentale che è il tempo e nessuno farà tardi, tanto meno il ministro Speranza“.

LEGGI ANCHE: NUOVO BONUS BABYSITTER: CHI PUò CHIEDERLO E COME OTTENERLO

La sottosegretaria parla delle persone che ancora non rispettano l’obbligo di indossare la mascherina ed il distanziamento sociale quando si trovano in luoghi pubblici: “Non vedo controlli e sanzioni, è passata una narrazione minimalista e molti scienziati e molti politici non hanno contribuito a mantenere il rigore necessario“.

Ha poi parlato del tanto atteso vaccino: “I cittadini comuni potranno essere vaccinati entro l’estate. Ma anche i medici di base devono in questa fase fare la loro parte, con visite e tamponi, altrimenti rischiano la convenzione con lo Stato“.

Unimamme, voi cosa ne pensate?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS