Un cerotto contro il Covid: la nuova scoperta italiana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:50

Uno studio italiano ha individuato uno strumento per gestire l’emergenza dettata dalla Covid 19 con tempestivita’.

cerotto covid (1)
fonte: adobe stock

Unimamme, la lotta alla Covid – 29 non passa solo per l’atteso vaccino, ci sono infatti studi su altri strumenti che possano aiutarci.

Cerotto anti covid: scoperta italiana

E un aiuto proviene proprio dall’Italia, precisamente dall’Universita’ di Roma Tor Vergata che ha realizzato uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Ieee Sensor Letters.

LEGGI ANCHE: COVID E INFLUENZA: I SINTOMI SI POSSONO DISTINGUERE

Gli scienziati hanno infatti testato un cerotto rotondo che viene attaccato all’altezza dell’ascella. Al suo interno ha un microchip che interagisce con un lettore esterno, per darvi l’idea è come quello che si trova ai varchi negli aeroporti o agli ingressi nei negozi.

cerotto anti covid
fonte Ieee Sensor Letters.

Il cerotto è stato già sperimentato in alcune imprese romane che dovevano monitorare la temperatura corporea all’entrata.

LEGGI ANCHE: COVID 19: IN CASO DI SINTOMI O TAMPONE POSITIVO, COME COMPORTARSI

Gaetano Marrocco, docente di Campi Elettomagnetici alla Facoltà di Ingegneria dell’Università Tor Vergata , ha commentato così.

fonte Ieee Sensor Letters.

“La sperimentazione ha dimostrato come sia possibile fare una misurazione della temperatura corporea a distanza, grazie a un dispositivo dedicato “.

cerotto covid
fonte: adobe stock

Il docente ha aggiunto che il termometro che di solito viene usato per le rivelazioni nelle aree pubbliche ha interferenzae causate dalle temperature esterne.

fonte Ieee Sensor Letters.

Se infatti si prende un po’ di sole o si indossa un cappello, a volte la misurazione non risulta essere coerente con quanto si ha nell’organismo.

LEGGI ANCHE: COVID, PERCHE’ SERVE IL SATURIMETRO E COME FUNZIONA

Il dottor Marrocco precisa che con questo tipo di misurazione si coglie perfettamente la temperatura interna. Il nome di questo strumento è Secondo Skin (seconda pelle), progettato anche grazie alla regione Lazio può fornire ai medici dati più precisi o attendibili.

fonte Ieee Sensor Letters.

Unimamme, cosa ne pensate di questo studio di cui si parla su Ieee Sensor Letters? Noi vi lasciamo con un tutorial su come misurare la temperatura col Covid.

 

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS