Letterina a Babbo Natale: i bambini fingono di crederci?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:56

I bambini, anche quelli più grandicelli, continuano a credere a Babbo Natale o fingono solamente?

babbo natale
Foto da Adobe Stock

Unimamme, la letterina a Babbo Natale è un rituale compiuto da moltissimi bambini in tutto il mondo.

Scrivere a Babbo Natale: gli studi

I piccoli, a volte guidati dagli adulti se non sanno ancora scrivere, compongono tenere letterine da spedire al Polo Nord.

Arriva però un’età in cui cominciano a dubitare del barbuto amico di Rudolf che dice: “oh-oh-oh”.

LEGGI ANCHE: CREDERE A BABBO NATALE FA BENE AI BAMBINI, LA SPIEGAZIONE DI UNA PSICOLOGA DELLO SVILUPPO

Quando i bambini raggiungono i 7 anni è molto probabile che non credano più a Babbo Natale, ma continueranno a fingere per una doppia motivazione: per fare un favore a se stessi, ma anche ai genitori. Uno studio americano ha mostrato che a questo stadio i piccoli diventano scettici, però hanno ancora un ricordo positivo di questi racconti.

Più che altro sono i genitori ad essere delusi dal fatto che i loro pargoli non credano più a Santa Claus.

LEGGI ANCHE: BABBO NATALE, A 8 ANNI SI SMETTE DI CREDERE

letterina a Babbo natale
Foto da Adobe Stock

In un articolo di The Conversation si osserva che quando i bimbi smettono di credere a Babbo Natale proseguono nella finzione con gli amici e i fratelli più piccoli, almeno nel 58% dei casi.

Se infatti si analizza la struttura delle mitiche letterine si evince che si dà per scontato che i piccini siano stati buoni e che si spera quindi di ricevere dei doni, anche se alcuni potrebbero risultare un po’ esagerati. Infine può esserci un accenno ai parenti.

LEGGI ANCHE: LETTERA A BABBO NATALE: COME PREPARARLA, COME SCRIVERLA E DOVE INVIARLA

Gli psicologi che hanno analizzato le letterine ne hanno dedotto che secondo loro i bimbi mentivano e lo facevano per avere il massimo beneficio da una bugia condivisa con i vari parenti.

Con il mito di Babbo Natale ai piccoli viene insegnato ai bambini il valore di un comportamento pro sociale che riceverà una ricompensa. Ricordiamo infine che per i piccini è molto importante questa capacità di sospendere la realtà. I bambini infatti mettono alla prova le teorie sul mondo reale.

Unimamme e voi cosa ne pensate? Noi vi lasciamo con i piccoli principini Cambridge che hanno già scritto a Babbo Natale.

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.