George, Charlotte e Louis: i principi scrivono la letterina a Babbo Natale

I piccoli reali inglesi hanno scritto la tradizionale letterina a Babbo Natale.

principi reali
fonte hrhprincesscharlottee
– Instagram

Come per tanti altri bambini, in quest’anno davvero particolare, i preparativi per il Natale sono stati anticipati.

Piccoli reali inglesi: il Natale è vicino

Ai piccoli infatti interessa poco se l’ultimo dpcm consentirà aperture, cenoni  e veglioni natalizi. A loro interessa solo sapere se Babbo Natale gli porterà i regali come tutti gli anni.

Nel frattempo, nel Regno Unito, ci sono dei piccoli che non vedono l’ora che sia il 25 dicembre.

LEGGI ANCHE: NATALE IN FAMIGLIA SI O NO? ARRIVANO LE REGOLE DEL GOVERNO

A quanto pare anche i figli dei duchi di Cambridge: George, Charlotte e Louis, sono in frenesia per il Natale. Secondo una voce vicina a papà William e mamma Kate i tre bambini: George di 7 anni, Charlotte di 5 e il piccolo Louis di 2 avrebbero già scritto la loro preziosa letterina a Babbo Natale.

“Stanno tormentando i loro genitori perché vogliono addobbare l’albero e hanno già pronta la lista dei regali” dichiara la fonte.

LEGGI ANCHE: NATALE 2020 CHE COSA CAMBIA? MERCATINI E CENE IN FAMIGLIA

Anche se non possiamo sapere con precisione cosa hanno chiesto i piccoli Cambridge si possono fare delle ipotesi piuttosto fondate. Per esempio George è letteralmente ossessionato dagli elicotteri e dalla biologia marina. Il piccolo non vede l’ora di poter fare delle immersioni.

La sorellina Charlotte, invece, ama molto la ginnastica e quando torna a casa da scuola fa ripetizioni al fratellino Louis.

LEGGI ANCHE: IL TRISTE NATALE DI GEORGE, CHARLOTTE E LOUIS

“Louis, però, ama ruspe e trattori, proprio tanto quando George adori il calcio e la femmina prediliga i cavalli”. Come si può notare i royal babies hanno già le loro predilezioni.

royal babies
fonte kensingtonroyal

Nel frattempo nonna Carole Middleton addobba l’albero con il sostegno a distanza dei nipotini ““Potremmo non essere in grado di stare insieme ma, dopo un anno come il 2020, dobbiamo ricordare ciò che è veramente importante in questo Natale. Per me, ciò che conta davvero è che la mia famiglia si senta vicina. Normalmente lascio che i miei nipoti mi aiutino ad addobbare l’albero”. Quest’anno invece, anche nonna Carola userà la videochiamata.

Unimamme, voi cosa ne pensate dei possibili regali per i principini inglesi di cui si parla su Us Weekly?

Per restare sempre aggiornato su notizie, richiami e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews