Quest’anno attenzione al “Christmas Blue”: gli esperti lanciano il monito

Gli esperti lanciano un monito: questo Natale sarà soggetto alla cosiddetta “Christmas Blue”, cioè la depressione natalizia.

Christmas Blue (fonte unsplash)
Christmas Blue (fonte unsplash)

Come è ben noto questo Natale sarà decisamente diverso da tutti gli altri vissuti fino ad ora.

Purtroppo ci troviamo ancora nel bel mezzo della pandemia e questo ha portato il governo a introdurre una serie di leggi da rispettare proprio in questo periodo natalizio.

Oggi infatti tutta Italia è entrata in zona rossa e si potrà uscire solo per comprovate esigenze: lavorative, di salute ed emergenze.

Tuttavia sono state fatte delle deroghe annunciate qualche giorno fa dal decreto Natale, per approfondire leggere l’articolo.

Ma proprio in questi giorni di festa, gli esperti hanno annunciato un monito, facendo riferimento alla situazione psicologica non ottimale di molti.

Tale condizione è denominata “Christmas Blue” e potrebbe causare un aumento dei disturbi d’ansia e di maggiori angosce, il tutto contornato anche da depressione.

A segnalare ciò è il professore Giorgio Nardone psicologo e psicoterapeuta di fama mondiale, fondatore insieme a Paul Watzlawick del Centro di Terpia Strategica e formatore Consuleci.

“Christmas Blue”: la pandemia aumenta la depressione natalizia

covid e natale
fonte Adobe Stock

Ecco quindi cosa ha dichiarato il professore all’Agi: “Le limitazioni necessarie al contenimento del virus, che costringerà molti a stare lontani dai propri cari, rischiano di aumentare il disagio psicologico, specialmente nelle persone più fragili e più sole, già fortemente stressate dall’angoscia per il futuro, sia per la propria salute che per la condizione economica”.

Di conseguenza, questa condizione è aggravata anche dalle perdite che molti italiani hanno vissuto in questo periodo a causa della pandemia. Infatti come è noto il virus ha quasi spezzato una generazione intera, quella dei nonni, proprio simbolo del Natale.

Tutto questo ovviamente pesa sulle festività e in particolar modo sul Natale che da sempre è considerato tradizione, unione, famiglia.

Nonostante questo Nardone però ha ceracto di dare dei consigli su come affrontare questo stato depressivo. Ecco quello che ha dichiarato su Agi: “La prima cosa è quella di dare quotidianamente uno spazio all’angoscia e alle sensazioni depressive: al mattino, isolandosi, calarsi in tutti i pensieri più catastrofici rispetto alla giornata davanti a noi e mettere per iscritto tutto ciò che ci passa per la mente, entrando più possibile in dettaglio”.

Quindi sembra che per superare le emozioni negative è necessario buttarsi a capofitto per qualche momento in queste emozioni, pratica che aiuta a superare quello che si sta vivendo.

Questo aiuta perché permette di concentrare in un momento limitato tutti sentimenti negativi e processarli in qualche modo.

Dopo questo si può iniziare con il secondo compito, cioè di immaginare che cosa si vorrebbe fare durante la giornata “come se tutto fosse già come vorremmo che fosse, farsi il film mentale delle cose che metteremmo in atto”.

Infine agire cercando di realizzare anche una delle piccole cose che ci si è immaginati, in modo tale da non essere risucchiati dai pensieri negativi.

E voi unimamme eravate a conoscenza di questa tecnica e soprattutto del significato di Christmas Blue?