Sapevi che condividere il grembo con un gemello maschio è nocivo per la femmina?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:55

Uno studio recente ha individuato una curiosità davvero interessante sui gemelli soprattutto quando a nascere sono un maschio e una femmina.

Gemelli (fonte Pinterest @wattpad)
Gemelli (fonte Pinterest @wattpad)

Sui gemelli esistono tante leggende interessanti che ogni mamma, quando sa di aspettarli, è curiosa nel leggerle.

Per molte donne in attesa scoprire di avere due gemelli così all’improvviso è un colpo, soprattutto per la notizia inattesa.

Ovviamente avere in arrivo due neonati è ben diverso rispetto ad averne uno solo sul quale concentrare le proprie energie.

Tuttavia una volta nati, tutte le mamme che hanno avuto dei gemelli assicurano che con un pò di impegno e tanta pazienza si riesce nell’enorme impresa di gestire entrambi!

In un articolo passato, dal momento che i gemelli sono un argomento davvero curioso, si è trattato di quanta sensibilità hanno i gemelli soprattutto quando sono omozigoti.

Ma un recente studio, sempre in relazione ai gemelli, ha evidenziato una caratteristica davvero interessante quando questi sono un maschio e una femmina.

Ma cosa si è scoperto?

Gemelli: ecco una curiosità davvero interessante quando sono un maschio e una femmina

gemelli tatuaggio
Foto da Adobe Stock

La ricerca è stata condotta dal dottor Krzysztof Karbownik della Northwestern University. Il professore ha studiato più di 13.717 gemelli nati in Norvegia tra il 1967 e 1978.

Quello che ha notato durante gli studi è davvero eccezionale, anche se molti potrebbero ritenere la ricerca più una casualità che un vero e proprio progetto scientifico.

Nonostante ciò, il dottore insieme alla sua squadra è partito da un presupposto davvero particolare cioè dal fatto che quando un maschio e una femmina sono concepiti insieme, il gemello di sesso femminile è esposto a più ormoni maschili nell’utero.

I ricercatori, quindi, hanno cercato di capire che impatto avessero sulla vita dei due gemelli di sesso diverso la quantità diversa di ormoni.

Il professore, prendendo in esame il campione suddetto, ha osservato che le ragazze con un fratello gemello hanno avuto meno probabilità di diplomarsi al liceo o all’università. Inoltre hanno meno figli e minori guadagni fino ai 30 anni, rispetto a quelle nate con una sorella gemella.

Le differenze riscontrate sono minime, circa il 10%, ma ciò lascia spazio per supporre che questa caratteristica possa influire nella vita da adulti.

Questo studio però non è l’unico che si è occupato di un simile argomento.

Infatti un’altra ricerca del 2007 ha evidenziato come le ragazze nate con fratelli gemelli abbiano addirittura il 25% di probabilità in meno di avere figli.

L’osservazione ha supposto che la causa di ciò potrebbe essere la troppa esposizione al testosterone nel grembo materno, cosa che avrebbe danneggiato la fertilità.

Insomma delle ricerche davvero curiose ed interessanti che fanno molto riflettere.

La fonte dello studio è un saggio del 2018:Evidence that prenatal testosterone transfer from male twins reduces the fertility and socioeconomic success of their female co-twins“, Aline Bütikofer, David N. Figlio, Krzysztof Karbownik et al, PNAS.

E voi unimamme eravate a conoscenza di questo studio?