Mamma partorisce in strada di notte: “non accadeva da 60 anni” | FOTO

Una vicenda incredibila è quella che è successa qualche giorno fa; una mamma partorisce in strada e poi ricevuta dal Sindaco. Ecco perchè.

Newborn baby girl right after delivery, shallow focus

Unimamme vi abbiamo raccontato diverse volte di parti straordinari, di papà, nonni o passanti che si improvvisano ostetriche per aiutare una donna durante il parto. La storia che i stiamo per raccontatare è molto simile ad esempio alla donna che ha partorito in casa aiutata dal marito che ha seguito scupolosamente i consigli dell’operatitre del 118 al telefono, ma ha nache un particolare in più che la rende unica.

Mamma partorisce in strada: il papà si improvvisa ostetrico

Il 14 gennaio è una data che una famiglia di un paesino in Piemonte non dimenticherà mai. Era notte, una donna incinta, Alessandra Petrarulo, inizia ad avere le doglie e con il marito, Lorenzo Caruso, decide di andare in ospedale. Non c’è tempo, la piccola Nicole decide di nascere durante il tragitto ed il papò si è improvvisato ostetrico aiutando la moglie, come riportato da Torino Today: “Non ce l’aspettavamo, altrimenti piuttosto saremmo rimasti a casa. Nicole è nata alle 4,28 con una temperatura di -1 grado davanti al civico 1“.

Si, la piccolina aveva tanta fretta di venire al mondo che è nata per strada su di una coperta. Per fortuna tutto è andato bene, l’abulanza appena giunta sul posto ha accompagnato la mamma e la bambina in ospedale.

La coppia ha già un altro bambino Thomas di 13 mesi e sono stati invitati anche in Comune dal Sindaco del Paese di Brusasco, il paesino di 1000 persone dive vivono. La Sindaca, Luciana Trombadore ha dato loro un’altra bella notizia. In Pese erano 60 anni che non nasceva un bambino: “Credo che siano più di 60 anni che non accadesse. Ho conosciuto coppia il 31 dicembre, avevamo fatto l’accertamento anagrafico perché erano appena arrivati nel paese. Nei giorni scorsi i funzionari dell’anagrafe mi hanno chiamata e mi hanno detto che dobbiamo capire come fare l’atto, visto che non avevano mai affrontato il caso di una nascita in strada. Il papà è stato un eroe, ha gestito la situazione con calma e consapevolezza. Ho visto la bimba questa mattina e sono contenta per questa ondata di buonumore, finalmente si parla di un paese per un fatto bello“.

Ha anche dato la notizia sul prifolo Facebook del Comune: “Nuovi residenti i coniugi Alessandra e Lorenzo con il piccolo Thomas. Ma la notizia straordinaria non è questa. La notte del 14/01/2021 arrivano le contrazioni per la mamma in attesa di Nicole. Si parte per l’ospedale in auto ma da Via delle scuole 9 si arriva solo a Via delle scuole 1 e la piccola? … Ha fretta di nascere… E così dopo tanti anni abbiamo una bimba nata in Brusasco… fantastica la mamma, meraviglio il papà che ha fatto partorire la piccola cucciola (credo che non sia da tutti!), ed un grande abbraccio al fratellino inconsapevole di cosa stesse succedendo quella notte… Tanti auguri a voi tutti e benvenuti a Brusasco!“.

Tanti i messaggi di auguri dei concittadini della coppia che augurano alla famiglia tanta salute e gioia.

Voi unimamme eravate a conoscenza di questa vicenda? 60 anni che non nasceva un bambino in un paese sono davvero tanti.