Nonno sorpreso a rubare cioccolato: la reazione dei carabinieri sorprende

In un supermercato un nonno è stato sorpreso a rubare, anche se il gesto è da condannare, al reazione dei Carabinieri ha sorpreso tuti.

Anziano ruba
Anziano che conta i soldi

Unimamme questa che vi raccontiamo è una bella storia di generosità, un episodio di incredibile dimostrazione d’umanità, ma ha anche un lato molto triste se si pensa alla condizione economica nella quale vivono molte persone.

La vicenda è stata riportata da molti quotidiani e vede come protagonista un nonno ed i Carabinieri di Mirano, in provincia di Venezia che hanno deciso di ascoltare l’anziano prima di procedere con la denuncia o addirittura l’arresto.

Ecco cosa è successo in un noto discount della zona, una storia che ricorda quella che vi abbiamo raccontato non tanto tempo fa, nel periodo natalizio.

Nonno scoperto a rubare per i nipotini: la reazione dei Carabinieri sorprende

Nonno ruba per i nipoti
Cioccolata

Aveva il desiderio di rendere felici i suoi nipoti con un piccolo dolcetto, ma purtroppo non aveva i soldi per acquistarlo. Un anziano signore ha tentato di rubare delle barrette di cioccolata, tanto amate dai suoi nipoti, in un noto discount della zona.

La sicurezza del negozio però lo intercetta appena superate le casse e lo ferma perchè non ha pagato i dolciumi. L’episodio, avvenuto nel Prix di via Pertini a Mirano, Venezia, è stato segnalato ai Carabinieri della Stazione che sono intervenuti immediatamente. Dopo il loro arrivo hanno cercato di chiarire la situazione acquisendo alcune testimonianze ed hanno fatto luce sulla vicenda. L’uomo si è subito mostrato costernato spiegando che la cioccolata era per i suoi nipotini che stavano per uscire da scuola e che lui non ha soldi.

Rubare è di sicuro un gesto sbagliato che gli sarebbe potuto costare una denuncia, ma sia i Militari e sia i proprietari del supermercato hanno deciso di non procedere nei confronti del nonno.

La vicenda non si conclude così, i Carabinieri hanno deciso di pagare la cioccolata destinata ai nipotini dell’uomo, ma lo hanno anche ammonito di non ripetere in futuro il gesto.

Di sicuro il gesto è stato di grande umanità e ci può far capire quanto, anche in una società individualista e frenetica come quella di oggi, sia importante ascoltare e cercare di comprendere le vite degli altri senza fermarsi all’apparenza.

Voi unimamme cosa ne pensate di questa vicenda?