Meghan Markle, bufera per gli orecchini “insanguinati” e le accuse di bullismo

Nuova bufera su Meghan Markle a pochi giorni dall’intervista concessa ad Oprah Winfrey. Questa volta, al centro delle polemiche ci sono degli orecchini e le accuse di bullismo del suo staff. Ecco cosa è successo.

fonte:Getty

Dopo aver lasciato la Royal Family e il ritorno nel Nuovo Continente, si scatena di nuovo la bufera su Meghan Markle. La critica, di recente, si è davvero scagliata con veemenza contro l’ex duchessa e moglie di Harry: dalle accuse di “bullismo” nei confronti del suo staff, fino alla recente reazione della Regina Elisabetta all’intervista di Harry e Meghan a Oprah.

Nonostante l’ex attrice abbia concesso un’intervista per placare le accuse nei suoi confronti e calmare il clamore mediatico di cui è protagonista, una nuova bufera sta per essere scagliata su di lei: galeotti furono degli accessori, questa volta è proprio il caso di dirlo!

Ecco cosa è successo e perché gli orecchini di Meghan Markle sono stati definiti “insanguinati”.

Meghan Markle e gli orecchini “insanguinati”

fonte: Getty

Durante una visita reale alle Fiji nel 2018, l’ormai ex duchessa del Sussex Meghan Marke indossò un paio di orecchini: questi gioielli erano un regalo di nozze ricevuto dal principe ereditario Saudita Mohammed bin Salman. Nulla di strano in questa frase, se non fosse che solo venti giorni prima, un caso di cronaca internazionale aveva fatto il giro del mondo.

Venti giorni prima di quel viaggio alle Fiji, infatti, c’era stata la misteriosa uccisione di Jamal Khasshogi, un giornalista dissidente dietro la cui uccisione si sospetta ci sia stato proprio un ordine diretto del principe ereditario. 

A pochi giorni dalla messa in onda della tanto attesa intervista ufficiale a Meghan Markle, si è scatenata di nuovo la bufera su di lei: le immagini di quei gioielli sono state diffuse dal The Times e la reazione dei media di tutto il mondo non ha tardato ad arrivare.

C’è da dire, tuttavia, che già in passato fu dichiarato da fonti vicine alla donna che, durante quella visita alle Fiji la questione Khasshogi era molto recente e che ancora nessuna accusa era stata mossa contro il principe Saudita.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Royal Addicted (@royaladdicted_new)

Meghan Markle bulla? Le accuse del suo ex staff e le indagini di palazzo

Oltre alla questione orecchini dal palazzo reale sarebbe partita un’indagine ad opera del team di risorse umane per le accuse di bullismo fatte a Meghan da suoi ex collaboratori, comparse su “The Times”. 

Secondo le dichiarazioni riportate dal quotidiano l’ex attrice avrebbe bullizzato “gli assistenti reali fino alle lacrime”, soprattutto donne. Secondo quanto emerso nel 2018 Jason Knauf, segretario della comunicazione dei duchi, avrebbe scritto a Simon Case, segretario privato di William, raccontando che una delle assistenti di Meghan aveva intenzione di denunciarla per intimidazione psicologica. Altre accuse parlerebbero di “crudeltà emotiva e manipolazione” con successive dimissioni.

Dopo la diffusione delle indiscrezioni tramite un portavoce Meghan si è difesa affermando che si tratta di una “campagna diffamatoria” non a caso partita a ridosso dell’intervista con Oprah Winfrey.

Quale sarà la reazione di Buckingam Palace? E voi, Unimamme, avete seguito la vicenda? Che ne pensate?