Nome e santo del giorno: il 24 marzo è l’onomastico di Caterina

Il 24 marzo si festeggia l’onomastico di chi si chiama Caterina. Scopriamo il significato del nome e la vita della santa ricordata oggi.

bambina nome caterina

Il nome deriva dal greco e significa “donna pura”, “donna schietta”.

Chi porta questo nome è una persona piena di allegria e molto tenace. 

Varianti del nome:

  • Catera
  • Catrina
  • Catarina
  • Catia
  • Katia

I simboli associati al nome sono:

  • colore: rosso
  • metallo: mercurio
  • numero fortunato: 2
  • pietra: rubino

LEGGI ANCHE: NOMI FEMMINILI CON LA C, I PIU’ BELLI

Il Santo del Giorno: Santa Caterina di Svezia

Il 24 marzo si festeggia Santa Caterina di Svezia, al secolo Catarina Ulfsdotter (1331 circa – Vadstena, 24 marzo 1381), una religiosa svedese.

Catarina, divenuta poi Santa Caterina di Svezia, è la secondogenita degli 8 figli di Santa Brigida di Svezia e del principe Ulfone di Noricia.

Nasce nel 1331 e da giovanissima è costretta a sposare il nobile Edgarvon Kyren, il quale accetta le richieste di Catarina e insieme fanno voto di castità.

All’età di 19 anni, mentre si trova a Roma in compagnia della madre per prendere parte alla celebrazione dell’Anno Santo e portare aiuto ai poveri e ai malati, apprende della scomparsa prematura del marito.

Da quel momento, rifiutando le numerose proposte di fidanzamento, si dedica, con totale devozione, all’attività della mamma che ha creato, in Svezia, a Vadstena, un monastero che accoglie, separatamente, uomini e donne in clausura.

Dopo la morte della madre, continua le sue opere di carità verso i più bisognosi e nel 1375, ritornata in Svezia, entra nel monastero dove nel 1380 diventa badessa dello stesso e qui muore il 22 marzo 1381.

Secondo la leggenda Caterina, giunta a Roma per la canonizzazione della madre, avrebbe miracolosamente salvato la città dalla piena del Tevere, e questo episodio è ritratto in un quadro nella cappella a lei intitolata nella nobile dimora in piazza Farnese.

È stata proclamata santa da papa Innocenzo VIII nel 1484.

È la protettrice di:

  • lavandaie,
  • corrieri
  • e infermieri.

Unimamme, conoscevate la vita di questa santa? Vi piace il nome?