Non ci hai mai pensato ma le vecchie spugne non vanno gettate via: diventano qualcosa di straordinario

Non buttare affatto quelle vecchie spugne che hai in casa: utilizzale anche tu così e vedrai che uscirà fuori qualcosa di straordinario. 

Siamo tutti d’accordo col dire che in cucina non bisogna sprecare mai nulla, vero? Che sia del cibo scaduto o, magari, troppo salato oppure dei prodotti che solitamente usiamo per altro, nel corso di queste lunghe settimane ci è capitato più volte di raccontarvi com’è possibile dare una ‘seconda vita’ ad oggetti che, fino a quel momento, reputavamo spacciati. Con l’articolo di oggi, invece, vogliamo raccontarvi qualcosa di molto simile, ma che ugualmente vi lascerà senza parole.

vecchie spugne
Usare vecchie spugne. Credits: Canva

Tra i tantissimi oggetti che costellano la nostra cucina, la spugna per i piatti è tra quelli che più utilizziamo. Che sia per pulire i piatti oppure per disincrostare lo sporco più ostinato da pentole e padelle, i suoi usi sono davvero numerosissimi.

Se recentemente vi abbiamo spiegato com’è possibile pulire la spugna per i piatti, dal momento che questo è un oggetto che si sporca facilmente e perde la sua ‘funzione’, adesso non possiamo fare a meno di spiegarvi cosa sia possibile fare con delle spugne vecchie. Ogni cosa, lo sappiamo benissimo, ha proprio inizio ed una propria fine: cosa si può fare, però, con questi oggetti che hanno perso la loro ‘vitalità’ iniziale?

Usa così queste spugne vecchie e resterai davvero senza parole: l’avresti mai detto?

Se anche tu hai delle spugne vecchie che non puoi né più utilizzare e né più lavare, ti consigliamo vivamente di non buttarle affatto e di usarle in questo modo che vi diremo a breve. In pochissimi potranno mai immaginare quello che vi stiamo per spiegare, ma siamo certi che – appena leggerete tutto quello che siamo pronti ad elencarvi – resterete anche voi senza parole. Siete pronti anche voi a saperne di più? Ci penseremo noi a dirvi ogni cosa nel dettaglio, ma vi anticipiamo che si tratta di qualcosa di straordinario ed impensabile.

Se vi dicessimo che delle vecchie spugne per i piatti potranno essere utilizzati per far germogliare dei ‘dolcissimi’ semini, ci crederesti? È proprio questa la ‘funzione’ inedita di questo oggetto di cui vogliamo parlarvi tra pochissimo, che sicuramente vi lascerà senza parole. Per dare vita a delle nuove piantine, ci occorrono:

  • 2 vecchie spugne per i piatti;
  • 1 sacchetto di plastica, quello che si usa per conservare gli alimenti;
  • semini quanto bastano;
  • Acqua;
  • Vaschetta.

Recuperati tutto l’occorrente, il procedimento da seguire è semplicissimo:

  • Prendi una delle due spugne e posiziona sulla sua parte morbida i semini;
  • Con l’ausilio della parte morbida dell’altra spugna, andate a creare una sorta di ‘sandwich’ e bagnate il tutto;
  • Inserite il vostro ‘sandwich’ di spugne in un sacchetto di plastica e chiudetelo per bene;
  • Attendi esattamente 24 ore ed, una volta trascorso il tempo necessario, pianta i semini ed, ovviamente, innaffia.

Vedrete che, in un vero e proprio batter baleno, i vostri semini germoglieranno e daranno vita ad una pianta impressionante.

vecchie spugne
Spugne colorate. Credits: Canva

Ci proverete anche voi?