Come lavare ogni tipo di piumone senza fare danni: segui questi semplici passaggi e andrà tutto bene

Sapete come è possibile lavare ogni tipo di piumone senza fare danni? Segui anche tu questi semplici passaggi ed andrà tutto bene. 

Se da una parte è arrivato il momento di una bella tazza di brodo preparato con del dado vegetale fatto in casa, dall’altra è giunta l’occasione di infilarsi la sera dopo un bel piumone caldo. A proposito, avete dimenticato di lavarlo la stagione scorsa ed adesso, prima di rimetterlo sulle vostre lenzuola, avete intenzione di dargli una rinfrescata? Ci pensiamo a spiegarvi come è possibile lavare il piumone senza arrecargli troppi danni.

come lavare piumoni
Lavare piumoni. Credits: Canva

Proprio recentemente, vi abbiamo spiegato come sia possibile lavare i maglioni di lana senza infeltrirli o procurargli dei danni irreversibili comodamente a casa. Adesso, date anche le basse temperature di questi ultimi giorni, non possiamo assolutamente fare a meno di elencarvi cosa è necessario per lavare un piumone a casa con pochi semplicissimi passaggi.

Se anche voi siete soliti portare i vostri piumoni in lavanderia dopo averli utilizzati una stagione, siamo certi che dopo questo nostro articolo di oggi non lo farete più. Di seguito, infatti, vi diremo com’è possibile lavarli senza danni a seconda del tipo che avete in casa. Ce ne sono di diversi in commercio, lo sappiamo benissimo, ma ognuno di essi ha una propria modalità di lavaggio.

Come lavare il piumone senza danni: provaci anche tu e ci ringrazierai sempre

Se credete che lavare il piumone sia un gioco da ragazzi, vi sbagliate di grosso! Certo, non è assolutamente nulla di complicato, questo è ovvio, ma non è nemmeno una ‘semplice’ lavatrice e via. Per non recare dei danni alla nostra coperta, infatti, bisogna tenere davvero bene a mente tutte le accortezze, che variano a seconda del tipo di piumone che abbiamo scelto per la nostra casa. Di seguito, infatti, vi proporremo tutto quello che bisogna fare:

  • Per il classico piumone sintetico, il consiglio che vi diamo è quello di un lavaggio a centrifuga bassa ad una temperatura tra i 30 e i 40 gradi;
  • Per i piumoni in cotone, è consigliato un lavaggio a mano con dell’acqua calda ed un classico detersivo;
  • Infine, per i piumoni in pelle d’oca, è indispensabile un lavaggio in lavatrice con una temperature non superiore ai 30 gradi. Infine, vi raccomandiamo di non utilizzare né candeggina e né detersivi troppo aggressivi. Potrebbe, infatti, darsi che questi prodotti possano rovinare il vostro piumone, facendone perdere l’efficacia e la bellezza.

Se anche voi volete dare una rinfrescata al vostro piumone direttamente a casa, sono questi i consigli che ci sentiamo di dirvi per un lavaggio sicuro e senza danni.

come lavare piumoni
Piumone piegato. Credits: Canva

Cosa ne pensate? Ci proverete anche voi? Noi l’abbiamo già testato e vi assicuriamo che ne è uscito fuori un risultato bestiale.