Ronaldo, il drammatico racconto della perdita del figlio: cosa dicevano gli altri bambini

Il celebre campione portoghese Cristiano Ronaldo parla in un’intervista del dolore affrontato per la perdita del figlio lo scorso aprile.

Accade raramente che uno sportivo di fama mondiale si apra in modo profondo al pubblico, svelando retroscena ed aspetti della sua vita completamente inediti. Cristiano Ronaldo lo ha fatto proprio di recente, in occasione di un’intervista concessa nel corso del programma Uncensored per il The Sun. Qui ha rivelato per la prima volta il vero motivo che lo ha spinto a lasciare il Manchester United e lo straziante retroscena riguardante la perdita di suo figlio avvenuta mesi fa al momento della nascita.

Ronaldo figlio
Cristiano Ronaldo retroscena drammatico (Credits: Instagram)

Sull’addio ai Red Devils, Ronaldo ha raccontato di essersi sentito “tradito” dallo United: lo scorso mese di luglio non si era presentati al raduno e non aveva partecipato alla tournée orientale giustificando tali mancanze con motivazioni di carattere personale.

Questa spiegazione però non aveva convinto molti e il sospetto che il giocatore stesse in realtà cercando di spingere per una cessione era abbastanza diffuso tra alcuni alti dirigenti del club. In realtà, dietro quei comportamenti c’era una ragione ben più valida: la sua bimba, nata lo scorso aprile, era stata ricoverata in ospedale. La diffidenza verso la veridicità di quanto gli era accaduto, avrebbe colpito Ronaldo nel profondo facendolo andare in crisi.

Il campione ha poi parlato del dolore che lui e la compagna Georgina Rodriguez hanno sopportato a seguito della perdita del loro figlio, il gemellino della piccola Bella Esmeralda nato morto.

Cristiano Ronaldo, triste confessione: è successo dopo aver perso il figlio

Ai microfoni del giornalista Piers Morgan, CR7 ha raccontato un retroscena molto privato riguardante proprio i drammatici giorni dopo il parto di Georgina. “Probabilmente il peggior momento che ho passato nella mia vita da quando mio padre è morto” – ha detto il campione – “Quando hai un figlio ti aspetti che tutto vada in maniera normale e quando hai un problema è difficile. Io e Gio abbiamo passato momenti duri “.

Come i suoi fan sanno, Ronaldo è molto legato alla sua numerosa famiglia, composta anche dagli altri figli: Cristiano Jr, nato da una madre mai rivelata pubblicamente, i gemelli Eva e Mateo avuti da surrogata, e Alana Martina, nata dall’amore tra l’ex juventino e la Rodriguez.

“I bambini hanno iniziato a dire ‘dov’è l’altro bambino, dov’è l’altro bambino?’ quando Georgina è tornata a casa con un solo gemello”, ha raccontato. Ha poi aggiunto che dopo una settimana ha spiegato ai bimbi che Angel ora si trova in Paradiso.

Tra l’altro, ha anche rivelato che custodisce le ceneri del piccolo in una cappella della sua villa accanto a quelle di suo padre, venuto a mancare nel 2005: “Parlo sempre con loro, mi aiutano ad essere un uomo migliore, una persona migliore, un padre migliore”.

Ronaldo figlio
Cristiano Ronaldo verità mai rivelata (Credits: Instagram)

Un dolore che Ronaldo non potrà mai dimenticare, proprio come la sua amata compagna.