Bonus bollette, cambia tutto nel 2023: la notizia che tutti attendevano

Bonus bollette, cambia tutto nel 2023: la notizia che tutti attendevano; novità in arrivo per tantissime famiglie italiane.

Una situazione tutt’altro che facile, quella che gran parte delle famiglie italiane si sta trovando a vivere. Una crisi economica sempre più preoccupante, che ha messo in ginocchio tantissimi cittadini, ormai in serie difficoltà anche per fare la spesa nei negozi alimentari. L’aumento dei prezzi è alle stelle e ha toccato ogni settore produttivo, ma le stangate più pesanti stanno arrivando attraverso le bollette, sempre più salate.  A questo proposito, però, sembra esserci uno spiraglio di luce.

bonus bollette
Bonus sociali ( Credis Canva)

Già nel 2022, le famiglie che possedevano determinati requisiti, hanno ricevuto automaticamente uno sconto nelle bollette di luce e gas, attraverso un sistema automatico che non ha bisogno di alcuna richiesta. Ebbene, nel 2023 c’è un’ulteriore novità che farà tirare un sospiro di sollievo a tantissimi italiani. Ecco di cosa si tratta.

Bonus bollette, lo sconto si estende a più famiglie: cosa cambia nel 2023

Anche nel 2023 avremo i bonus sociali per ridurre la spesa per la fornitura di energia elettrica e di gas naturale. E con un importante cambiamento, che coinvolgerà un numero maggiore di nucleo familiari, che potranno usufruire dell’incentivo. Nell’anno nuovo, infatti, potranno beneficiare dei bonus luce e gas le famiglie che hanno un Isee fino a 15 mila euro: fino a questo momento e per gli ultimi mesi del 2022 la soglia era dei 12 mila euro, e prima ancora era di circa 8,300 euro. Un’importante novità introdotta dal governo Meloni, che ha quindi non solo confermato l’aiuto economico, ma lo ha anche esteso a più famiglie: come per il 2022, il contratto di fornitura energetica deve essere per usi domestici o un contratto di fornitura condominiale centralizzata.

Un’ottima notizie per le famiglie perché lo sconto in bolletta è decisamente notevole: nel caso dell‘energia elettrica, ad esempio, la riduzione va va dagli 86 euro al mese ( per nuclei composti da una o due persone) a 123 euro ( per famiglie composte da più di quattro persone). Ma come richiedere il bonus per usufruire di questo aiuto economico? Anche in questo caso ci sono buone notizie.

Questo bonus è assolutamente automatico: non serve presentare alcuna domanda, proprio come è avvenuto nel 2023, ma semplicemente presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica ( Dsu) e ottenere il proprio Isee, da presentare all’Inps. Il sistema calcolerà tutto automaticamente, destinando il bonus ai nuclei familiari a cui spetta. Bonus che non sarà consegnato in denaro, ma attraverso sconti direttamente sulle bollette che arriveranno a casa.

bonus bollette
Banconote euro ( Credits Canva)

Un piccolo ma significativo aiuto, quello approvato con la manovra del nuovo governo, che permetterà a tante persone di affrontare questo Natale e l’inizio dell’anno nuovo con più fiducia, in attesa della fine del periodo nero che ha colpito il nostro Paese.