Quello che devi assolutamente sapere sulle unghie del neonato: non te l’hanno mai detto?

Se anche tu sei appena diventata mamma, devi assolutamente sapere quello che abbiamo appena scoperto sulle unghie del neonato. 

Per quanto siano davvero tantissime le informazioni che ciascuna futura mamma o neomamma riceve sui neonati, non si può fare a meno di notare quanto sia di fondamentale importanza la propria esperienza sul campo. Vi possono dare tutti i consigli che volete quanto siete in dolce attesa, ma ogni bambino è a sé. Pertanto, non è detto che quello che vi è stato detto in precedenza o le raccomandazioni che vi sono state fatte, vi possono tornare utili. Siamo certi, ad esempio, che quello che abbiamo appena scoperto sulle unghie del neonato è qualcosa che nessuno vi ha mai detto fino ad ora.

unghie neonato importante sapere
Cosa non sanno unghie neonato – universomamma

Proprio recentemente, vi abbiamo parlato di quanto sia importante tagliare le unghie del neonato. E di come sia importante procedere a questa operazione in un momento preciso di vita del piccolo. Assodato questo, non possiamo assolutamente esimerci dallo spiegarvi cosa abbiamo appena scoperto sulle unghie del neonato. Si tratta di qualcosa di cui, senza alcun dubbio, non tutti ne sono a conoscenza. E che sicuramente lascerà anche voi di stucco. Curiosi di saperne di più?

Cosa è importante sapere sulle unghie del neonato: non tutti lo immaginano

Se l’ultima ‘scoperta’ che abbiamo recentemente fatto su una cattiva abitudine sul bagnetto del neonato vi ha lasciato senza parole, siamo certi che anche quello di cui vi parleremo sortirà lo stesso effetto. L’oggetto dell’articolo di oggi sono proprio loro: le unghie del bebè. Che cosa c’è da sapere su questa parte del suo corpo? Nulla di ‘eclatante’, state tranquilli. Se, però, vi dicessimo che, appena nato, queste non sono affatto delle vere e proprie unghie, ci credereste?

Forse, infatti, non tutti immaginano che quando il piccolo è appena nato non ha ancora delle vere unghie, ma delle ‘semplici’ cartilagini. Per questo motivo, come raccontato anche in un nostro recente articolo, è importante non tagliarle almeno per i primi 20 giorni di vita per evitare infezioni o ulteriori danni.

Come evitare che i neonati si graffino?

Recentemente, ci è capitato di raccontarvi della manovra di Hamilton e di come sia importante metterla in pratica per calmare il neonato. Adesso, invece, siete curiosi di sapere cosa si può fare per evitare che si graffino? Soprattutto se non tagliate bene, può capitare che il piccolo, portandosi le mani sul mani sul viso o strofinandosi gli occhi, possa farsi del male. Come si può rimediare a tutto questo? I consigli da mettere in pratica sono semplicissimi, ma davvero utilissimi. Eccoli tutti:

  1. Oltre a tagliare regolarmente le unghie del neonato, è consigliabile fare uso di muffole. Si tratta di un indumento molto simile ai ‘classici’ guanti, che non presenta una separazione delle dita ma che le lascia completamente libere. Il piccolo, quindi, avrà modo di muoverle al loro interno, ma non si graffierà;
  2. Usare la tecnica dello swaddle. Cos’è? Sembrerebbe, infatti, che questa sia una pratica piuttosto comune oggigiorno e che consiste nel fasciare il piccolo in una coprta apposita. In questo modo, sicuramente i suoi movimenti saranno limitati, ma almeno non c’è il rischio che si faccia del male.

Anche voi avete un neonato in casa? Provate anche voi questa tecnica e vi assicuriamo che avrete risolto un grosso problema.

unghie bebè appena nato
Tecnica swaddle – universomamma

Un vero e proprio gioco da ragazzi, non trovate?