Home Figli Sicurezza Alessia Marcuzzi: “So sempre dov’è mio figlio grazie a questa app” (VIDEO)

Alessia Marcuzzi: “So sempre dov’è mio figlio grazie a questa app” (VIDEO)

CONDIVIDI

Alessia Marcuzzi a Che Tempo Che Fa

Ospite di Che Tempo Che Fa, Alessia Marcuzzi ha raccontato di aver installato un’app sul suo telefono grazie alla quale può controllare ogni mossa del figlio.

La conduttrice Alessia Marcuzzi è come molte di noi una mamma apprensiva. Anzi, forse persino una mamma elicottero (anche se speriamo di no, visti i danni che fanno ai figli i genitori iperprotettivi). Lo ha confessato la stessa conduttrice a Che Tempo Che Fa.

Alessia Marcuzzi: “Ho un’app per controllare mio figlio”

Alessia ha installato un’app per controllare il figlio Tommaso di 17 anni per sapere in ogni momento dove si trova. Lo sai anche adesso?” ha chiesto curioso Fabio Fazio durante l’intervista. Alessia, ridendo, ha risposto senza tanta convinzione che in quel momento Tommaso avrebbe dovuto trovarsi nel suo college di Londra. “Le ultime due volte che l’ho cercato su questa applicazione, però, non l’ho trovato dove volevo che fosse” ha confessato la Marcuzzi, raccomandando a tutti di non usare l’app con mariti o fidanzati perché potrebbe rivelare molto più del dovuto.

Alessia ha chiarito, in ogni caso, che Tommaso è consapevole di essere “monitorato” dalla mamma. O meglio… “Lui mi ha dato l’amicizia su questa applicazione, però me l’ha data due anni fa e adesso si è dimenticato quindi non sa che lo controllo”.

Poco dopo Alessia controlla ed esulta: “Vedi? È in mezzo alla campagna inglese e non in centro a far baldoria. Vedi? In questo momento è nella sua stanza”. Un secondo dopo però la Marcuzzi sobbalza: “Oddio la faccina di Tommaso si è spostata!” e Fazio le ricorda che Rai Uno si vede anche a Londra. Analizzando meglio l’immagine, infine, Alessia si accorge che il suo Tommy è sì nel dormitorio del college, ma in quello delle donne. È a questo punto che Fazio si convince: “Voglio anch’io per mia figlia quest’app, assolutamente!”.

E voi Unimamme vi siete fatte convincere dalla simpatica Alessia?