bambini scomparsi Roma
Annuncio bambina scomparsa ritrovata (Fonte: Twitter AS Roma En)

Sono 4 i bambini  scomparsi ritrovati grazie all’iniziativa della squadra di calcio A.S. Roma.

Vi avevamo raccontato della curiosa ma necessaria iniziativa della Roma in occasione del calciomercato: associare alle immagini dei nuovi giocatori quella di bambini scomparsi da casa. Lo scopo era aiutare nelle ricerche, favorendo la diffusione delle immagini. E ad oggi, ci piace dirlo, la Roma ha segnato 4 goal!

Bambini scomparsi ritornano a casa grazie alla A.S. Roma

Questa settimana ben 2 bambini del Kenya sono stati ritrovati e sono stati riuniti con le loro famiglie. A dare il lieto annuncio il profilo Twitter della Roma English.

Domenica un bambino di 13 anni e martedì una bambina di 8.


L’immagine del bambino era stata pubblicata assieme a quella di Henrikh Mkhitaryan.

LEGGI ANCHE—-> BAMBINI SCOMPARSI: I CONSIGLI DEGLI ESPERTI PER EVITARE LA TRAGEDIA

Di seguito l’annuncio del ritrovamento della bambina, la cui immagine era stata invece affiancata all’immagine di Chris Smalling.


Subito dopo il ritrovamento è stato nuovamente pubblicato il video con gli altri 11 bambini che risultano ancora scomparsi.


Diverse le associazioni coinvolte come Missing Child Kenya e tra le quali anche il Telefono Azzurro per l’Italia.

Commovente il commento di Chris Smalling al video: “Come padre mi rende felice vedere che questa giovane ragazza è stata riunita alle persone amate per il video del mio annuncio. Speriamo di poter aiutare più bambini a ritrovare le loro case“.

Prima di questi ultimi ritrovamenti, una ragazzina inglese apparsa assieme al nuovo acquisto Mert Cetin e un ragazzo belga associato a Davide Zappacosta sono stati ritrovati.

Paul Rogers, responsabile della strategia della Roma, ha così commentato alla Cnn: “Non si tratta per la Roma di essere originali o di cercare una pacca sulla spalla, è davvero cercare di fare il possibile per provare ad aumentare la consapevolezza” Se possiamo aiutare anche poco per trovare qualcuno che abbia un briciolo di informazione che possa aiutare a mettersi in contatto con una delle associazioni, allora sarà una grande cosa“.

E noi ne siamo convinte unimamme!

Sarebbe bello se altre squadre si attivassero in questo senso, siete d’accordo?