fonte: asd Roma

Una geniale campagna social della squadra della A.S. Roma aiuta a trovare bambini scomparsi, il primo successo.

Unimamme, oggi vi parliamo di una bellissima iniziativa in cui la popolarità è stata “sfruttata” a fini benefici.

Bambini scomparsi e A.S. Roma: l’efficace iniziativa che li ritrova

Nel Regno Unito scompare una persona ogni 60 secondi, ma la situazione è ancora più drammatica, stando a Telefono Azzurro, se si prendono in considerazione i bambini.

Solo nel nostro Paese scompare un bambino ogni 2 giorni, 4 su 5 non vengono più ritrovati.

Si parla di bambini e adolescenti, tra cui 10 mila minori stranieri non accompagnati secondo i dati di Europol.

Di recente la squadra di calcio A.S. Roma ha deciso di partecipare a un’iniziativa per ritrovare i bambini scomparsi, collaborando con associazioni come Missing People.

LEGGI ANCHE > 123 BAMBINI SCOMPARSI RITROVATI IN UN SOLO GIORNO

Dall’inizio di Luglio, per ogni nuovo acquisto della società è stato realizzato un video in cui si mostrava un nuovo acquisto affiancato dal volto di un bambino disperso segnalato da associazioni come Telefono Azzurro e Missing People, Sos Desaparecidos, Missing Children Kenya.

Per esempio il nuovo arrivato Leonardo è stato associato alla piccola Elena Ramponi, una bimba di 5 anni.

Sono quindi migliaia le visualizzazioni di questi bimbi dispersi che fanno aumentare la possibilità di ritrovarli.

La speranza di ritrovare un bambino scomparso è sempre presente nel cuore dei genitori, dei parenti e di coloro che continuano a cercare, nonostante siano trascorsi anni dalla scomparsa.

I risultati non hanno tardato ad arrivare, attestando quindi questa idea come un’iniziativa potenzialmente vincente.

Il 22 agosto, a Londra, è stata ritrovata una quindicenne precedentemente scomparsa.

Se vi siete incuriositi su A.S. Roma potrete trovare maggiori informazioni e sul profilo twitter i video da convidivere.

Unimamme, questi sono bambini che hanno bisogno di aiuto, aiuterete anche voi nella ricerca condividendo questa iniziativa?

Se fossero i vostri non vorreste che fosse fatto tutto l’umanamente possibile per ritrovarli?