eredità lorenzo farinelli
Lorenzo Farinelli (Screenshot YouTube)

L’eredità di Lorenzo Farinelli: parte dei soldi raccolti saranno donati a Calogero Gliozzo, il resto ad una fondazione.

La somma raccolta con il crowdfunding per aiutare Lorenzo Farinelli, il giovane medico anconetano bisognoso di cure negli Stati Uniti, purtroppo morto prima di partire, sarà destinata ad aiutare Calogero Gliozzo, giovane siciliano affetto dallo stessi tumore, e sarà utilizzata per creare una fondazione a nome del giovane medico.

L’eredità di Lorenzo Farinelli: l’impiego del denaro raccolto

A febbraio vi abbiamo raccontato due storie toccanti, di coraggio e speranza, che si sono intrecciate nella loro battaglia contro un terribile tumore. Sono le storie di Lorenzo Farinelli e di Calogero Gliozzo. Il primo giovane medico di 34 anni di Ancona, affetto da una gravissima forma di Linfoma non-Hodgkin (LNH) a grandi cellule di tipo B, resistente alle terapie ordinarie; il secondo un giovane siciliano di 27 anni, anche lui affetto da una forma di linfoma chemio resistente. Entrambi hanno lanciato una campagna di raccolta fondi attraverso la piattaforma di crowdfunding GoFundMe per potersi curare negli Stati Uniti con la terapia sperimentale Car-T, la loro ultima speranza. L’unica terapia in grado di permettere ai linfociti T del paziente di identificare ed eliminare le cellule tumorali altrimenti indistinguibili all’organismo. Una terapia non ancora pienamente disponibile in Europa, comunque non nei casi di Lorenzo e Calogero, e costosissima. Sia Lorenzo che Calogero avevano lanciato la raccolta fondi per raccogliere 500.000 euro ciascuno.

Nel caso di Lorenzo Farinelli è successo un vero e proprio miracolo. Grazie alla squadra organizzata dai suoi amici la somma necessaria era stata raccolta in pochissimi giorni. Gli amici di Lorenzo sono riusciti a mobilitare non solo la città di Ancona, le zone circostanti e la regione Marche, ma hanno attirato l’attenzione di tutta Italia e l’appoggio di diversi vip. Ne è scaturita una gara di solidarietà a livello nazionale, con tante donazioni da tutto il Paese e articoli sui giornali nazionali. Personaggi importanti dello spettacolo e dello sport hanno pubblicizzato la raccolta di fondi per Lorenzo e hanno contribuito a creare partecipazione e commozione intorno al caso del giovane medico. Un’esplosione di generosità che ha coinvolto tutti, sorprendendo i familiari stessi di Lorenzo.

Nel frattempo, nei giorni in cui si parlava di Lorenzo Farinelli e della sua lotta contro il tempo per sconfiggere il tumore, usciva anche la storia di Calogero Gliozzo, giovane siciliano che lottava contro lo stesso tumore e aveva avviato anche lui una raccolta fondi per la stessa somma, partendo con la sua campagna qualche giorno prima di Lorenzo ma senza avere la stessa incredibile visibilità, nonostante le numerose donazioni.

eredità lorenzo farinelli
Calogero Gliozzo

Le vicende dei due ragazzi, così, si sono intrecciate e per un po’ di tempo hanno seguito un percorso parallelo. Lorenzo, che nel frattempo aveva non solo raggiunto ma abbondantemente superato la somma necessaria, ha fatto personalmente una donazione alla campagna di Calogero. Purtroppo il giovane medico anconetano non è riuscito a portare a termine la sua battaglia contro il tumore. Nonostante l’ondata di generosità che gli ha permesso di raccogliere in pochissimi giorni i soldi necessari, nonostante l’impegno delle autorità sanitarie per organizzare la sua partenza, Lorenzo è morto il 12 febbraio scorso, proprio quando era pronto per partire per gli Stati Uniti. L’ultima possibilità gli è stata tolta prima del tempo e la sua scomparsa ha commosso profondamente tutta Italia, non solo le persone a lui più vicine e quelle coinvolte nella campagna di raccolta fondi, ma tutto coloro che erano venuti a conoscenza della sua storia.

Celebrati i funerali del giovane medico, per la famiglia sono stati giorni di raccoglimento e di silenzio per il lutto e la gestione dell’eredità di Lorenzo. Subito dopo la morte del giovane medico, i familiari avevano annunciato che il denaro raccolto sarebbe stato destinato alla ricerca scientifica contro i tumori e per finanziare cause simili alla sua.

Così è stato, il 1° marzo sulla pagina della campagna GoFundMe di Lorenzo Farinelli è stato pubblicato un aggiornamento, in cui viene annunciato come verranno impiegati i 605.335 euro finora raccolti sulla piattaforma (le donazioni non si sono mai fermate). I familiari del giovane medico hanno fatto sapere che 200.000 euro andranno a Calogero Gliozzo, che ha ancora bisogno di denaro (finora sono stati raccolti 347.950 euro); le donazioni per il giovane siciliano vanno avanti ma a ritmo più lento. Nel frattempo, Calogero si è recato in Israele, dove un ospedale di Tel Aviv ha dato la propria disponibilità a curarlo.

La somma restante raccolta con le donazioni, circa 405.000 euro, sarà destinata alla Fondazione Lorenzo Farinelli Onlus che verrà costituita nei prossimi giorni.

Tutto è spiegato nell’ultimo aggiornamento pubblicato sulla pagina su GoFundMe aperta per il giovane medico. La lettera è firmata dai genitori e dalla fidanzata di Lorenzo Farinelli.

Cari donatori,

purtroppo l’11 febbraio scorso Lorenzo ci ha lasciati.

Considerata l’immane perdita che abbiamo subìto, abbiamo avuto bisogno di alcuni giorni prima di scriverVi. Come sicuramente saprete, il tempo non è stato sufficiente per permettere a Lorenzo di partire per tentare di guarire, ma la solidarietà generata attorno a questa campagna è stata enorme e deve essere onorata.

Come già dichiarato a inizio campagna, Lorenzo avrebbe avuto intenzione di aiutare la ricerca e cause parallele alla sua; il 4 febbraio infatti Vi avevamo comunicato che nel caso i fondi raccolti fossero stati in eccesso, sarebbero stati utilizzati per tali finalità.

Vogliamo mantenere la parola data e, per questa ragione, con questo aggiornamento, Vi comunichiamo le modalità con cui verranno utilizzati i fondi raccolti su GoFundMe.

Abbiamo aperto un conto corrente bancario appositamente dedicato, intestato a Giovanni Farinelli dal quale:

1) La somma di € 200.000 verrà donata a Calogero, che ha lanciato la campagna https://www.gofundme.com/aiutiamo-calogero. Siamo costantemente in contatto con la Sua famiglia e sappiamo che questa è la cifra di cui ha ancora bisogno.

2) La somma residua, esclusi gli eventuali rimborsi che verranno richiesti, verrà versata nel conto corrente bancario che verrà aperto ed intestato alla Fondazione Lorenzo Farinelli Onlus che stiamo provvedendo a costituire e registrare (con i tempi tecnici necessari). L’idea di costituire una Fondazione ci è venuta proprio per onorare la memoria di Lorenzo e per mantenere vivo il suo impegno in aiuto dei malati di cui aveva fatto la sua missione come Medico. La Fondazione si occuperà di svolgere e supportare, con tutti i mezzi a disposizione e con il nostro impegno costante, la Ricerca in ambito onco-ematologico, con particolare attenzione alle terapie per la cura dei Linfomi e delle Leucemie, partendo dal concetto che non riteniamo giusto che una persona qualsiasi non possa accedere autonomamente e liberamente a terapie esistenti in Italia ma bloccate per aspetti economici e burocratici. Vogliamo renderci utili ed attivarci per far in modo che tutte le cure disponibili siano accessibili anche in Italia.

Con la promessa di tenervi sempre aggiornati su ogni sviluppo attraverso questo canale, vi salutiamo vi ringraziamo ancora una volta.
Giovanni, Amalia e Martina

Che dire unimamme? La somma raccolta per Lorenzo servirà almeno a salvare altre persone, il suo sacrificio non sarà stato invano e grazie alla fondazione tutti ricorderanno Lorenzo Farinelli.