fratello di alfie evans
Thomas, il fratello di Alfie Evans in braccio ai genitori (Foto: Rex Features/The Sun)Il fratello di Alfie Evans: i genitori mostrano in pubblico il piccolo Thomas, il loro secondo figlio.

È nato lo scorso 8 agosto, Thomas è il secondogenito di Tom Evans e Kate James, i giovani genitori del piccolo Alfie, il bambino inglese morto ad aprile 2018 a seguito di una gravissima malattia neurodegenerativa. La nascita del piccolo Thomas è una nuova speranza per i genitori di Alfie. Non cancella il dolore profondo per la morte in condizioni drammatiche del loro primo figlio, ma rappresenta un nuovo inizio. Kate e Tom hanno mostrato il loro bambino in pubblico.

Il fratello di Alfie Evans: il piccolo Thomas in pubblico

A sorpresa, lo scorso 8 agosto 2018 è nato il secondo figlio di Tom Evans e Kate James, i genitori ventenni del piccolo Alfie, il bimbo inglese morto ad aprile dopo una lunga agonia al centro di una durissima battaglia legale. Alfie, nato con problemi di salute fin dalla nascita, a sette mesi, nel dicembre 2016, era stato ricoverato in ospedale a causa di gravi convulsioni che lo avevano mandato in coma. Alfie soffriva di una rara e non ben precisata condizione neurodegenerativa che lo costringeva a stare attaccato al ventilatore meccanico per poter respirare e alle macchine per l’idratazione e la nutrizione. Le condizioni del bambino, in stato semivegetativo, erano disperate, ma i genitori non si sono mai arresi di fronte a questa situazione gravissima. Alfie era ricoverato all’Alder Hey di Liverpool, un ospedale pediatrico altamente specializzato, dopo un anno di coma del bambino, i medici avevano deciso che era il momento di staccare le macchine che lo tenevano in vita, ma Tom e Kate si sono opposti con tutte le loro forze. Ne è seguita una durissima e dolorosissima battaglia giudiziaria, persa dai genitori in tutti i gradi di giudizio, anche davanti alla Corte dei Diritti Umani di Strasburgo. Per fermare il distacco dei supporti vitali era intervenuto anche il Vaticano, con l’Ospedale Bambino Gesù che aveva dato la disponibilità ad accogliere Alfie. Papa Francesco aveva ricevuto in udienza privata papà Tom e aveva inviato messaggi pubblici di solidarietà alla famiglia.

Gli ultimi giorni di Alfie, ad aprile 2018, sono stati strazianti. Il bambino è stato staccato dalle macchine la sera del 23 aprile, ma ha continuato a respirare autonomamente per diversi giorni, con i genitori che gli sono stati sempre accanto, praticandogli anche la respirazione bocca a bocca. In quelle ore angoscianti al bambino sono stati somministrati nuovamente ossigeno e idratazione, attraverso un sondino, fino alla morte avvenuta nelle prime ore del 28 aprile scorso. I funerali del piccolo Alfie si sono celebrati il 14 maggio.

alfie evans sopravvive
Alfie e Kate negli ultimi giorni di vita del bambino

Dopo questo straziante calvario e gli ultimi messaggi di definitivo saluto ad Alfie, tutti si aspettavano che sulla famiglia Evans, sarebbe calato il silenzio. Gli stessi familiari di Tom e Kate avevano chiesto rispetto e silenzio, dopo le accese proteste dei loro sostenitori, che si erano radunati davanti all’ospedale dove era ricoverato e Alfie e che nei mesi scorsi erano stati molto attivi sui social. Su tutta la vicenda si erano spenti anche i riflettori dei media.

Eppure a distanza di pochi mesi dalla drammatica scomparsa di Alfie, i suoi genitori sono tornati nuovamente al centro delle cronache, ma queste volte per un lieto evento: la nascita del secondo figlio, il piccolo Thomas, fratellino di Alfie. Una notizia giunta a sorpresa a fine agosto. Kate, mamma di Alfie, era già incinta di un altro bambino nei mesi che hanno visto inasprirsi la battaglia per non staccare Alfie dalle macchine che lo tenevano in vita. La gravidanza è andata avanti in un periodo molto duro e stressante per mamma Kate, con le tensioni per le condizioni del primogenito, le lunghe ore trascorse in ospedale ad assisterlo, le notti in bianco e gli ultimi giorni di vita del piccolo Alfie, tenendolo sempre in braccio.

Thomas, il fratellino di Alfie Evans in braccio ai gentiori (Foto: Rex Features/The Sun)

Quella dolorosissima esperienza non potrà più essere dimenticata da Tom e Kate, ma la nascita del piccolo Thomas darà loro un po’ di sollievo e una nuova gioia seppure dolce amara.

Thomas ha quasi un mese di vita ed è un bambino bellissimo e soprattutto sano. Tom e Kate lo hanno mostrato in pubblico alla trasmissione “This Morning“, andata in onda sul canale britannico ITV, e hanno raccontato gli ultimi giorni di Alfie e la nascita del piccolo Thomas. Fortunatamente, il secondogenito non ha quella condizione genetica rara che i genitori avevano trasmesso ad Alfie e che lo aveva portato alla morte. Dopo gli angoscianti timori iniziali, i Tom e Kate hanno scoperto che il fratello di Alfie è sano e forte. Il piccolo Thomas crescerà, già alla nascita, hanno detto i genitori, era il doppio di Alfie.

Tom e Kate hanno rivisto nel secondogenito alcuni tratti e delle espressioni di Alfie: aggrotta le sopracciglia e si allunga come il frattelo maggiore, hanno spiegato. Alle volte è come se ci fosse Alfie in lui. Papà Tom ha raccontato trattenendo le lacrime: “Dici Alfie e Tom sorride. Avremo sempre due bambini, non importa come“.

Thomas, il fratellino di Alfie Evans in braccio ai gentiori (Foto: Rex Features/The Sun)

Mamma Kate non ha nascosto di aver avuto timori per questa seconda gravidanza. Ha detto di aver avuto paura che assomigliasse ad Alfie e non sapere come avrebbe reagito. Quando il piccolo Tom è nato, però, tutte le paure sono svanite.

Quando mi sveglio per dargli da mangiare alla mattina, è adorabile, a volte hai la sensazione che Alfie sia in lui“, ha spiegato mamma Kate. Quando lo chiama per nome le sensazioni che prova sono positive.

Siamo contenti per quello che abbiamo avuto e per quello che abbiamo“, hanno detto Tom e Kate, “perché noi abbiamo due fantastici bambini e li avremo per sempre“.

La forza dell’amore, care unimamme. Vi sareste mai aspettate la nascita di un nuovo bambino così presto?

Questa storia è stata raccontata dal The Sun.

MESSAGGIO IMPORTANTE: Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it