gatta scopre tumore al seno
Michelle Pearson e Mia (scerenshot)

Una gatta scopre il tumore al seno della sua proprietaria. Una storia che viene dagli Stati Uniti.

Non sono stata io a salvare la mia gatta, è stata lei a salvare me. Questo, parola più parola meno, è quello che racconta Michelle Pearson, una donna americana dell’Oregon, a proposito di Mia, la sua gatta, che le ha letteralmente salvato la vita. Una bella storia di aiuto reciproco tra esseri umani e animali.

Gatta scopre il tumore al seno della sua proprietaria

Quando un paio di anni fa Michelle Pearson e suo marito Will adottarono la gatta Mia da un gattile, non avrebbero mai immaginato l’effetto che avrebbe avuto sulle loro vite, in positivo. Una gatta abbandonata, senza un’età precisa e di provenienza sconosciuta. Ma la vita alle volte ci fa fare certi incontri che hanno un significato più profondo della mera casualità. Così è stato per Michelle e Mia.

gatta scopre tumore al seno
Mia (screenshot)

Michelle e il marito Will abitano nella cittadina di Albany, in Oregon, e conducevano una vita normale e tranquilla fino al giorno in cui la gatta ha scoperto il tumore al seno della sua proprietaria.

Lo scorso giugno, un giorno, tutto d’un tratto, Mia è salata sul petto di Michelle e si è messa ad annusarle il seno, poi l’ha guardata dritta in faccia. Le ha annusato il seno di nuovo, in un punto preciso, e l’ha guardata ancora in faccia. Michelle quindi ha cercato di spostarla, pensando che la gatta volesse solo farle qualche dispetto, ma Mia e risalita e si è sdraiata sul seno destro di Michelle ed è tornata a guardarla in faccia, come se volesse dirle: “Sto cercando di dirti qualcosa!

gatta scopre tumore al seno

Vista l’insistenza della gatta, Michelle si è toccata il seno e ha scoperto un nodulo. Così ha deciso di farsi visitare da un medico.

Qualche giorno dopo, Michelle ha ricevuto una telefonata che l’avvertiva che aveva un tumore al seno allo stadio due. Per lei da quel momento sarebbe iniziato un lungo periodo di terapie e recupero. “Poiché l’abbiamo preso presto, la mia prognosi è buona“, ha detto Michelle. La “diagnosi” di Mia si è rivelata fondamentale.

La donna ha detto che se oggi è viva è grazie alla sua gatta che le ha scoperto un nodulo al seno.”È come se sentisse quando non stai bene“, ha detto sulla sensibilità del gatto.

Al momento, Michelle è in cura per il tumore, come si può vedere dalle immagini: la donna è senza capelli a causa della terapia, ma il suo aspetto è buono.

gatta scopre tumore al seno
Michelle Pearson (screenshot)

La gatta Mia non solo ha scoperto il cancro al seno della sua padrona, ma le è anche di grande supporto in questi mesi di terapia. La gatta stessa è una forma di terapia per Michelle, nella sua battaglia contro il cancro. La donna coccola e accarezza la sua gatta, che si lascia coccolare. Anzi, è una vera e propria privilegiata, perché da quando ha scoperto il tumore della sua proprietaria, Michelle e il marito le lasciano fare tutto quello che vuole.

gatta scopre tumore al seno

Will, il marito di Michelle ha detto che “la gatta, sia stato per caso o no, ha visto qualcosa, ha fatto sentire Michelle così. Per me la gatta le ha salvato la vita“. L’uomo ha anche aggiunto che Mia e Michelle stanno sempre insieme, “Mia è la gatta di Michelle, non è mai stata la mia gatta“, ha detto sorridendo.

I cani che hanno ricevuto un addestramento speciale hanno scoperto il tumore negli esseri umani, ma Mia non ha avuto questo tipo di addestramento. Per questo motivo la sua scoperta è ancora più straordinaria.

Dico alle persone che l’ho salvata, ma mi sento come se lei avesse salvato me“, ha detto Michelle Pearson.

Il servizio della NBC

Questa storia è stata pubblicata su diversi siti web americani affiliati alla NBC, tra cui Wilx.com.

Che pensate di questa storia unimamme?

Vi ricordiamo il caso in cui fu un neonato di 6 mesi a scoprire il cancro al seno della mamma.

Sul tumore al seno ricordiamo anche gli altri nostri articoli: