auguri di natale royal
@Kensingtonroyal/Instagram

Il Duca e la Duchessa di Cambridge hanno regole ben precise per educare i propri tre figli. Una di queste è vietare l’uso dei tablet.

É risaputo che il Duca e la Duchessa di Cambridge, William e Kate, si occupano personalmente di crescere ed educare i loro tre figli.
In particolare George, di 5 anni, la sorellina Charlotte, di soli 3 anni, devono rispettare alcune regole ben precise. Non solo regole imposte da protocollo reale, ma anche regole dettate arbitrariamente da genitori.

Ai piccoli, per esempio, è vietato l’uso di dispositivi elettronici, come i tablet. Secondo una fonte vicina alla famiglia reale e riportato da US Weekly, i Duchi vogliono spronare i loro figli a giocare all’aperto o con giochi “veri”.

George e Charlotte non possono usare i tablet: così hanno deciso mamma Kate e papà William

Il principe William e Kate Middleton danno molta importanza all’educazione dei loro figli. La coppia ha delle regole ben precise che i royal babies sono tenuti a rispettare.

I Duchi hanno vietato ai loro tre figli, ma soprattutto a George e Charlotte, di utilizzare i dispositivi elettronici. William e Kate hanno proibito ai figli, l’uso dei dispositivi elettronici per consentire ai piccoli un’infanzia più attiva.

Secondo Us Weekly rivista settimanale statunitense, i genitori reali desiderano dare a George, Charlotte ed al piccolo Louis un’infanzia il più possibile sconnessa dai dispositivi elettronici. Una fonte vicina alla casa reale avrebbe detto come a Kensington Palace sono considerati i computer ed i tablet: “Sono visti come i giocattoli di mamma e papà, non per i bambini. Essendo due persone che sono cresciute senza gadget per l’auto-intrattenimento, William e Kate credono fermamente nei giocattoli, nei giochi all’aperto e nell’incoraggiare un’immaginazione attiva”.

La decisione dei Duchi di eliminare la tecnologia dalla vita dei royal babies ha lo scopo di dare alla famiglia la possibilità di stringere un miglior legame.

I bambini vengono incoraggiati a giocare all’aperto, a giocare con i giochi “reali” che servono a stimolare la loro fantasia ed a praticare sport. George ad esempio ha imparato a sciare già all’età di due anni e ama anche giocare a tennis.

La famiglia reale trascorre molto tempo insieme, andando in bicicletta nei giardini del palazzo e giocando con i dinosauri, molto amati dal principe George. La principessa Charlotte passa invece più tempo con mamma Kate, impegnate in vari tipi di attività.

La scelta di William e Kate è in linea con quello che sostengono molti pediatri. L’uso, soprattutto quello eccessivo, di smartphone e tablet  può causare diversi problemi alla salute del bambino.

Leggi anche > Il test per verificare l’uso eccessivo dei dispositivi elettronici

Voi unimamme siete d’accordo con le scelte dei reali britannici?