mamma ruba scarpe per i figli gli agenti la aiutano
fonte: Corriere/ agenti aiutano mamma in difficoltà

Una giovane mamma di Siracusa è stata fermata dai carabinieri per il furto di scarpe da bambini, è stata aiutata.

Unimamme, non dovremmo mai dimenticare che povertà ed emarginazione sono presenti anche nelle nostre città e che, in alcuni casi, come quello presentato oggi, colpiscono famiglie, donne e bambini.

polizia aiuta mamma in difficoltà

Una nomade ventunenne proveniente da Catania, dove vive è arrivata a Siracusa ha rubato diverse paia di scarpe per un valore di 300 Euro in un negozio di viale Teracati vicino al Teatro Greco.

Si trattava di calzature per i suoi due bambini piccoli, per il suo stesso fratellino minorenne e per se stessa.

Glli agenti delle volanti l’hanno raggiunta, arrestata, portata in questura e in tribunale. L’arresto è stato convalidato e la giovane nomade è stata rimessa in libertà, ma con un foglio di via.

Nel frattempo, però, il cuore dei poliziotti interessati si è lasciato commuovere per i contorni della vicenda, così, mentre le procedure proseguivano hanno comprato qualche vestito, delle scarpe per i piccoli e la mamma.

LEGGI ANCHE: CIVITANOVA, PAPà SORPRESO A RUBARE CIBO IN UN LOCALE: L’INASPETTATA REAZIONE DEI GESTORI

“Tanti di noi hanno figli in quella fascia d’età, ne abbiamo parlato tra di noi, abbiamo messo insieme qualcosa dalle nostre abitazioni, in tempi strettissimi, prima che la ragazza tornasse a casa, un paio di scarpe, qualche indumento, cose che potessero andare bene per le misure dei suoi figli. Ma prima ovviamente abbiamo chiesto se la cosa le faceva piacere e lei ha accettato. Lo abbiamo fatto per i suoi bambini, è stato solo un piccolo gesto” dichiara Francesco Bandiera, capo della sezione Volanti della questura di Siracusa.

Unimamme, cosa ne pensate del gesto generoso di questi poliziotti raccontato su Il Corriere?

Dopotutto questi padri di famiglia hanno visto una mamma in difficoltà e hanno cercato di aiutarla. Voi avreste fatto lo stesso?