Sul sito del Miur sono state pubblicate le simulazioni della seconda prova scritta dell’esame di maturità 2019. La prova è multidisciplinare.

Lo scorso 19 febbraio sul sito del Miur, il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, sono state pubblicate le simulazioni per la prima prova, quella del tema d’italiano, per l’esame di maturità 2019.

Oggi, 28 febbraio, sono state pubblicate le simulazioni per la seconda prova. Quest’anno la prova sarà diversa per ogni indirizzo, sarà una prova multidisciplinare.

Anche oggi il ministro dell’Istruzione Bussetti ha annunciato, tramite Facebook, la pubblicazione degli esempi della seconda prova, augurando a tutti buon lavoro.

Le simulazioni della seconda prova scritta per la maturità 2019

Stamattina il Miur ha pubblicato sulla sezione dedicata agli esami di stato del proprio sito ufficiale le tracce della simulazione per la seconda prova di maturità per l’anno 2019.

Da questa mattina i ragazzi hanno potuto confrontarsi con le tracce ed esercitarsi su quella che è la prova d’indirizzo.

Da quest’anno ci sono delle novità nella seconda prova date dalla sua natura multidisciplinare. I ragazzi degli indirizzi di studio che prevedono più di una materia caratterizzante, dovranno confrontarsi con una prova che comprende domande e quesiti di due diverse discipline.
Ad esempio latino e greco per il liceo classico e matematica e fisica per quello scientifico.

La multidisciplinarità è stata introdotta con la riforma della Buona Scuola. Si pensava che alla fine il Miur avrebbe fatto dietro fronte, decidendo di scegliere un’unica materia per la seconda prova scritta. Così non è stato e quindi i ragazzi dovranno confrontarsi con una prova di maturità multidisciplinare che avrà come oggetto le materie scelte dal Miur.

La riforma, modificata dal decreto legislativo n°64/2017, ha anche cancellato la terza prova. Rendendo in questo modo le prime due molto più importanti. Inoltre, le prime due prove saranno corrette secondo griglie nazionali di valutazione che sono state diffuse nel mese di novembre.

Le simulazioni della seconda prova, dal liceo Classico agli istituti tecnici, pubblicate sul sito del Miur

Le tracce della seconda prova per l’esame di maturità 2019, cambiano a seconda dell’indirizzo di studi:

  • Liceo Classico: la prova prevede la traduzione dal latino di un brano sulla caduta e la morte di Seiano, tratto dal sesto libro degli Annales di Tacito. Inoltre contiene un testo sull’ascesa e la caduta di Seiano, raccontate dallo storico greco Cassio Dione, per il confronto con il testo di lingua greca.
  • Liceo Scientifico: la prova consiste nella soluzione di un problema, tra due proposti, e quattro quesiti contenenti nozioni di matematica e fisica.
  • Liceo linguistico: la prova consiste in una traccia che si basava sulle lingue 1 e 3: inglese e francese, inglese e spagnolo o inglese e tedesco. In tutti e tre i casi al brano proposto seguivano delle domande relative al testo e una produzione scritta. I testi di riferimento sono stati diversi a seconda della lingua: un testo di letteratura contemporanea per l’inglese e un testo giornalistico per le altre lingue.
  • Liceo delle Scienze Umane: in questo caso sono stati proposti due documenti sulla pedagogia e sul ruolo della sociologia nella stessa. Il primo documento è di Vincenzo Sarracino, il secondo proviene invece da “Il mio credo pedagogico” di John Dewey.
  • Istituto Tecnico Amministrazione, Finanza e Marketing: la prova è divisa in due parti: nella prima c’è da presentare uno Stato Patrimoniale, un Conto Economico, un Budget economico. Nella seconda parte i candidati devono rispondere a due fra i quattro quesiti proposti.
  • Istituto tecnico CAT (ex geometra): la traccia sarà mista. Progettazione ed estimo nello stesso compito, in cui veniva richiesto di progettare un edificio, valutare delle rendite catastali, motivare delle scelte operate sulla base dei rischi e della sostenibilità ambientale.

Oltre alla simulazione di oggi, per la seconda prova è prevista un’altra simulazione il 2 aprile. Per le simulazioni della prima prova, ce ne sarà un’altra il 26 marzo.

Voi unimamme siete a conoscenza di queste nuove prove d’esame?Avete visto le tracce?Cosa ne pensate?