E’ morto il bambino di 11 anni trovato dal fratello impiccato in casa dopo aver giocato ai videogiochi.

Inizialmente si era pensato che il ragazzino potesse farcela, purtroppo però, a distanza di una settimana, le sue condizioni sono peggiorate e i genitori hanno deciso per l’espianto degli organi. Altre vite potranno quindi essere salvate.

Si impicca dopo aver giocato ai videogiochi: morto il ragazzino di 11 anni trovato dal fratello

Il triste avvenimento è accaduto la notte del 1 gennaio. Il bambino era rimasto sveglio per giocare ai videogiochi e il padre ha mandato il fratello più grande a chiamarlo per andare a dormire. E’ il fratello che lo avrebbe purtroppo trovato impiccato con una sciarpa all’anta di un mobile. Subito sono stati chiamati i soccorsi e il bambino è stato portato nel reparto di rianimazione pediatrica dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza. Qui purtroppo il bambino, senza mai riprendere conoscenza, è deceduto.

Il pubblico ministero Hans Roderich Blattner, secondo quanto racconta il Gazzettino, ha aperto un fascicolo e il reato ipotizzato è l’istigazione al suicidio.  Al momento non ci sono nomi nel registro degli indagati ma ciò permetterà ai carabinieri di sequestrare il computer usato dal ragazzino. Il sospetto infatti è che qualcuno lo abbia convinto al folle gesto, come accade nelle tristi sfide di cui spesso vi abbiamo parlato per mettervi in allerta.

LEGGI ANCHE —> Gioco del soffocamento: la terribile sfida che sta facendo strage di bambini

Unimamme ci addolora la notizia che un altro bambino non ce l’abbia fatta e ci fa arrabbiare che ci siano persone che si divertano con queste folli sfide. Questa storia deve convincerci ancora di più dell’urgenza di parlare ai nostri figli dei pericoli della rete e di controllare “cosa” fanno e “con chi”. Non lasciamoli soli!

Vi lasciamo con alcuni numeri che potrebbero essere utili per un supporto o un aiuto:

Telefono Amico 199.284.284 – per chi si sente solo

Samaritans onlus 800.86.00.22 (da cell 06/77208977)

Telefono Azzurro 1.96.96

De Leo Fund 800.168.768