Perché le tartarughe sono pericolose per bambini e adulti?

Le tartarughe sono pericolose, perché possibili portatrici di una minacciosa malattia.

tartarughe pericolose

Unimamme, salvaguardare la salute dei bambini vuol dire anche prendere decisioni che potrebbero causare qualche capriccio, come negare l’acquisto di alcuni tipi di animali.

Tartarughe pericolose: ecco perché

In America, tra marzo e agosto 37 persone sono rimasti infettate dalla Salmonella Agbeni, un’infezione che è stata ricondotta al contatto con le tartarughe, tenute come animali da compagnia.

12 delle persone infettate erano bambini di 5 anni o persino più piccoli.

Il 45% degli ammalati ha dichiarato di aver toccato delle tartarughe o di essere stati esposti al loro ambiente la settimana prima di stare male, 6 delle persone coinvolte hanno ammesso di aver comprato o regalato una tartaruga.

Per questo il Center for Disease Control and Prevention mette in guardia circa l’acquisto delle tartarughe con un guscio di meno di 10 cm. Oltretutto la Food and Drug Administration americana le ha vietate dal 1075 proprio per il loro legame con la trasmissione di salmonella, in particolar modo tra i bambini piccoli.

Si stima che il divieto di acquisto riesca a prevenire 100 mila casi di salmonella ogni anno nei bambini.

Purtroppo, nonostante il divieto ancora vigente le tartarughe sono tornate in voga e molte persone che non sono consapevoli dei rischi che comportano le vendono o regalano incuranti del pericolo.

La salmonella, che causa vomito, diarrea, crampi allo stomaco e febbre, si verifica naturalmente nelle tartarughe, che non mostrano però nessun sintomo.

Inoltre, anche se testate per il batterio, a volte non lo mostrano e quindi sembrano sane ma non lo sono.

Per tutti questi motivi il CDC raccomanda di non tenere una tartaruga in casa dove vivono:

  • bambini sotto i 5 anni,
  • persone anziane,
  • persone con immunità bassa a causa di gravidanze, trapianto di organi, cancro, chemioterapia, diabete e altre malattie

Qualora la tartaruga fosse già presente in casa, sempre il CDC raccomanda di maneggiare la tartaruga e qualsiasi superficie come se fosse stata contaminata da salmonella.

Quindi lavatevi le mani con acqua e sapone, lavate le superfici e la gabbia con cui la tartaruga è entrata in contatto. Non lasciate che la tartaruga si muova liberamente per casa e soprattutto non fatela entrare in cucina o dove tenete il cibo.

Unimamme, voi avete mai comprato una tartaruga per i vostri bambini?

Siete al corrente dei pericoli riportati su News Medical Life Sciences?

Noi vi lasciamo con la storia di un bambino ammalatosi gravemente a causa del carrello della spesa.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta