Sabina, mamma di Elisa, la bambina ricoverata da 3 anni in ospedale a causa di una rara leucemia scrive una riflessione sulle mamme.

Elisa Pardini
Quando una mamma dice che è stanca le parole di Sabina, mamma della piccola Elisa FOTO Universomamma.it

Elisa è una bambina di 5 anni afffetta da una leucemia mielomonocitica che da 3 anni vive in Ospedale, accudita dai genitori e dal personale medico, ora Sabina, la mamma della bambina, ha deciso di dedicare alle mamme un pensiero derivato anche dalla sua esperienza.

La mamma di Elisa parla delle mamme

Ecco che cosa ha scritto sull’account Instagram da cui tutti possono seguire le cure di Elisa che sappiamo ha subito un secondo trapianto di midollo osseo in dicembre. Ecco il messaggio: “dopo tre anni di ininterrotte spietate cruentissime battaglie senza alcuna sosta.Chiusa e quasi mai praticamente uscita dall’ospedale se non solo per poter bere un caffe’al bar del medesimo ospedale..Il tempo sembra si sia fermato li a circa tre anni fa’ quando ho cominciato ad accudire insieme al mio compagno Fabio per una gravissima forma di leucemia ancora dagli esiti incerti la nostra piccola meravigliosa Elisa…

LEGGI ANCHE > RUBANO I GIOCATTOLI A ELISA, BAMBINA MALATA DI LEUCEMIA: IL PAPA’ LANCIA UN APPELLO

Quando una madre dice che è stanca,
non ditele che anche voi oggi avete fatto un sacco di cose.
Quando una madre dice che ha bisogno di dormire,
non ditele che anche voi non avete dormito per il caldo.
Quando una madre chiede un aiuto,
non datele solo il minimo richiesto.
Quando una madre dice che è stanca vuol dire che lo è già oltre ad ogni suo limite, chissà da quanto tempo.
Quando una madre dice che ha bisogno di dormire
vuol dire che non dorme da mesi, a volte anni tanto che forse non è più capace di dormire.
Quando una madre chiede aiuto
vuol dire che ha già fatto tutto il possibile e anche di più, vuol dire che ha bisogno di mangiare, di bere, di lavarsi, vuol dire che ha già annullato se stessa per troppo tempo.
Quando una madre CHIEDE ha già fatto uno sforzo che non dovrebbe fare.
Le madri dovrebbero sentirsi dire:
“Io ci sono, ti vedo, ti apprezzo, so quello che fai.
Vieni che ti abbraccio”.(parte del meraviglioso testo è stato copiato e purtroppo non ricordo il nome di chi l’abbia scritto…mi permetto di ringraziarla)…La foto risale al 5/09/2019 compleanno di Sabina.. 

Unimamme, noi seguiamo da diverso tempo la drammatica vicenda di questa bambina e naturalmente facciamo il tifo per lei. Se volete farlo anche voi potete rivolgervi alla pagina Facebook Pardini Fabio per Elisa. Unimamme, cosa ne pensate delle parole di mamma Sabina? Vi identificate?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Dopo tre anni di ininterrotte spietate cruentissime battaglie senza alcuna sosta.Chiusa e quasi mai praticamente uscita dall’ospedale se non solo per poter bere un caffe’al bar del medesimo ospedale..Il tempo sembra si sia fermato li a circa tre anni fa’ quando ho cominciato ad accudire insieme al mio compagno Fabio per una gravissima forma di leucemia ancora dagli esiti incerti la nostra piccola meravigliosa Elisa…Quando una madre dice che è stanca, non ditele che anche voi oggi avete fatto un sacco di cose. Quando una madre dice che ha bisogno di dormire, non ditele che anche voi non avete dormito per il caldo. Quando una madre chiede un aiuto, non datele solo il minimo richiesto. Quando una madre dice che è stanca vuol dire che lo è già oltre ad ogni suo limite, chissà da quanto tempo. Quando una madre dice che ha bisogno di dormire vuol dire che non dorme da mesi, a volte anni tanto che forse non è più capace di dormire. Quando una madre chiede aiuto vuol dire che ha già fatto tutto il possibile e anche di più, vuol dire che ha bisogno di mangiare, di bere, di lavarsi, vuol dire che ha già annullato se stessa per troppo tempo. Quando una madre CHIEDE ha già fatto uno sforzo che non dovrebbe fare. Le madri dovrebbero sentirsi dire: “Io ci sono, ti vedo, ti apprezzo, so quello che fai. Vieni che ti abbraccio”.(parte del meraviglioso testo è stato copiato e purtroppo non ricordo il nome di chi l’abbia scritto…mi permetto di ringraziarla)…La foto risale al 5/09/2019 compleanno di Sabina…

Un post condiviso da Pardini Fabio per Elisa (@pardinifabioperelisa) in data:

Elisa Pardini
Quando una mamma dice che è stanca le parole di Sabina, mamma della piccola Elisa FOTO Universomamma.it