Qustodio è un’applicazione che permette ai genitori di monitorare e decidere i contenuti e le attività che i figli fanno online.

Un’applicazione molto utile che consente ai genitori di monitorare e limitare i contenute che i figli usano online sui propri dispositivi. Questa nuova app si chiama Qustodio e permette ai genitori di affidare tranquilla mente i dispositivi elettronici ai figli ben sapendo che non potrà accadere nulla di indesiderato.

Qustodio: come funziona e cosa è l’applicazione che protegge i nostri figli

Avere a disposizione uno strumento che permette ai genitori di controllare quello che i figli fanno mentre usano Smartphon, tablet e computer è molto importante. I pericoli sul web per chi ancora non è in grado di distinguere i pericoli, i nemici e le insidie che si possono celare sono veramente tanti.

Come per tutte le app, anche Qustodio va scaricato ed installato sia sul dispositivo dei genitori e sia su quello dei figli.  Con l’app dei genitori sarà possibile ricevere dati e impartire delle regole. Mentre l’app dei figli monitorerà le attività e agirà proattivamente sulla base delle regole predeterminate dai genitori.

Per poter agire sul dispositivo dei figli, Qustodio opera attraverso una VPN che veicola il traffico e può pertanto controllarlo, così che ogni singolo sito, video o social network possano essere controllati, come riportato da Punto informatico.

I vantaggi di quest’app sono diversi e Qustodio può agire in diversi modo:

  • Blocco di contenuti inappropriati grazie ai filtri intelligentiche sono in grado di analizzare url ed altri elementi per bloccare elementi indesiderabili.
  • Regola il tempo passato davanti allo schermo: è il genitore a scegliere quanto tempo possa essere dedicato a questo tipo di attività ed allo scadere il terminale viene bloccato.
  • Controllo giochi ed app: si può decidere a priori cosa possa fare un figlio ed in che termini, evitando quindi che possa accedere a giochi violenti o ad app che non s’intende autorizzare.
  • Monitora i social network: che sia Facebook o Twitter, WhatsApp o Instagram, Qustodio può restituire al genitore un report affidabile sul modo in cui il tempo online è stato sfruttato.
  • Nel caso in cui venga affidato ai bambini uno smartphone, Qustodio è in grado di monitorare chiamate ed SMSper far sì che si possano contattare soltanto persone affidabili.
  • Localizzazione e Panic Button: si tiene traccia della posizione di tuo figlio. In una situazione di emergenza i ragazzi possono anche inviare una notifica con il Panic Button. Ll’app si assicura che le opzioni di localizzazione siano attivate.

Il Panic Button è un’opzione che consente di avere una possibile opportunità di aiuto in caso di urgenze.

Qustodio funziona su tutte le principali piattaforme, Android, iOS, Windows e Mac in area desktop, nonché sui dispositivi Kindle Fire.

Per monitorare le attività di un solo figlio su di un singolo dispositivo elettronico è un’operazione che può essere effettuata a titolo completamente gratuito installando la versione basic del software.

Se sivuole aumentare il controllo c’è bisogno della versione Premium. In questo modo si consente di monitorare più figli e più dispositivi, ma soprattutto di aggiungere alla protezione alcune funzionalità essenziali per un’opera di garanzia più completa: Rilevamento di Posizione, Monitoraggio di Chiamate e Messaggi e Controllo Applicazioni.

Qustodio potrebbe trovare delle valide applicazioni anche in ambiti lavorativi ed anche nei processi didattici di classe.

Leggi anche > SaferInternetDay: i principali pericoli e il decalogo per navigare sicuri

Voi unimamme come giudicate questa applicazione? La utilizzerete, ne eravate a conoscenza?