Home Mamma & Co. Accade nel mondo Soffocamento nel sonno: bambina morta per colpa di un peluche

Soffocamento nel sonno: bambina morta per colpa di un peluche

CONDIVIDI

Soffocamento nel sonno: una mamma ricorda la figlia morta nel sonno per colpa di un orsacchiotto e ha lanciato una campagna per ricordare la figlia. 

Quando la vita cambia in un secondo. E’ quello che è successo a mamma Dexy Leigh Walsh che una mattina si è svegliata e ha trovato la figlia Connie, di 18 mesi, morta nel letto, a causa del soffocamento dovuto ad un orsacchiotto. 

Soffocamento nel sonno: bambina di 18 mesi muore per un orsacchiotto 

Come ha dichiarato sul sito della BBC: “Ho messo Connie sul pavimento e ho iniziato la respirazione bocca a bocca. Murray, il mio compagno, è arrivato e ha pianto. Mia sorella era al telefono con l’ambulanza e mi diceva cosa fare”. 

Poi sono tornata indietro nella stanza, l’ho presa e l’ho cullata. Mi hanno lasciato prendermi cura di lei per una buona mezz’ora, lo stretta a me, sperando che aprisse gli occhi o che mi afferrasse o qualcosa” ha detto la mamma.

Un racconto straziante che nessun genitore dovrebbe vivere. L’ha raccontato anche lei su Facebook:

Il 6 marzo alle 8.01, la mia vita è cambiata, mi sono svegliata per prendere il mio bambino più grande pronto per la scuola e ho trovato la mia bambina più piccola morta. Ho dato la colpa a me stessa mentre lei è morta soffocata, perché io avevo messo un orsacchiotto più grosso sopra quello piccolo per evitare che cadesse ed è esattamente quello che ha fatto, ma lei è andata sotto l’enorme orsacchiotto e si è addormentata con gli angeli, tutto quello a cui penso ora è che se avessi lasciato vuoto il suo letto  ora sarebbe ancora qui magari con un piccolo bernoccolo. Ma voglio che ogni genitore lo veda e lo sappia. Lasciate che cadano. Non cercate di fare dei piccoli posti con le cose morbide. Per favore, spostate  tutto dal letto dei vostri figli e lontano dai lati.
La mia figlia più grande aveva il letto coperto di cuscini, ma non c’è  bisogno di nessuna copertura. Spero davvero che la mia tragica storia  possa salvare la vita di altri bambini. Mi manchi Connie così tanto, la vita è così ingiusta a volte. Sono così felice che tu sia stata la mia bambina che mi hai reso quello che sono oggi e ora sono ancora più forte per la tua sorella maggiore grazie per essere la bambina più perfetto e adorabile. Il tuo sorriso può trasformare qualsiasi persona triste in una felice. Mamma Murray e Dior ti amano tanto e mi manchi tanto tesoro! Tutti in famiglia siamo distrutti. Spero ti stia divertendo principessa. Dormi bene tesoro”. 

Dexy ha anche lanciato una campagna on line per poter donare a Connie una lapide, attraverso una donazione su gofundme. Sono già state raccolte 400 delle 500 sterline (circa 570 euro). Come scrive il fratello di Dexy, Jordan:

Mia nipote più piccola, Connie, di soli 18 mesi è morta. La perdita di Connie è stata molto dura per tutta la famiglia e gli amici più stretti, ma soprattutto per mia sorella Dexy, il suo compagno Murray e la sorella più grande di Connie, Dior. Connie era così bella, intelligente e in salute, sempre sorridente e soprattutto amava ballare con il suo sederino. Mia sorella sta cercando di affrontare le cose giorno per giorno, sono davvero contenta del suo essere così forte, mi sento senza speranza per il fatto di non poter pagare alle mie ragazze la lapide. Perciò se riuscissi a raccogliere il denaro che serve sarebbe fantastico, se qualcuno potesse donare una piccola donazione io e la famiglia di Connie ne saremmo molto contenti”. 

E voi unimamme cosa ne pensate?

Intanto vi lasciamo con il post che parla dell’appello di una mamma ai genitori per la figlia che stava per soffocare. 


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it