sparatoria scuola lite
Sparatoria a scuola per una lite: è accaduto in Russia – Universomamma.it

Sparatoria a scuola per una lite: è accaduto in Russia. Morti e feriti.

Gli episodi di sparatorie nelle scuole ci fanno subito venire in mente i tanti, troppi casi di cronaca negli Stati Uniti. Veri e propri massacri, senza un vero motivo, si sono consumati negli ultimi vent’anni, a cominciare dallo sconvolgente episodio della Columbine High School, in Colorado, nel 1999. L’episodio più tragico e sconvolgente degli ultimi anni è stato quello alla scuola elementare di Sandy Hook, in Connecticut, dove il 14 dicembre 2012 furono uccise 27 persone, tra bambini e insegnanti.

Ora, arriva una nuova notizia di una sparatoria in un liceo a causa di una lite, questa volta non siamo negli Stati Uniti ma in Russia. Il fatto è accaduto nell’Estremo-Oriente russo.

Sparatoria a scuola per una lite in Russia

La notizia è recente e i dettagli sono ancora pochi. Comunque, le agenzie di stampa riferiscono di una sparatoria avvenuta in un liceo russo per mano di uno studente. Il ragazzo avrebbe fatto fuoco sui suoi compagni, uccidendone uno e ferendone altri tre, poi si è suicidato.

Il fatto è avvenuto in una scuola di Blagoveshchensk, città della Russia dell’Estremo-Oriente, situata sulla riva del fiume Amur e capoluogo dell’omonima regione. Lo ha comunicato il ministero della Salute della regione dell’Amur, citato dai media locali. Secondo una prima ricostruzione, come riporta Agi, la sparatoria sarebbe avvenuta a seguito di una lite tra due compagni di classe.

LEGGI ANCHE –> INSEGNANTE ABBRACCIA UNO STUDENTE ARMATO E SVENTA SPARATORIA A SCUOLA| FOTO&VIDEO

Secondo quanto riportano i media russi, citati dall’Ansa, lo studente avrebbe sparato ai compagni con un fucile da caccia e poi avrebbe rivolto la stessa arma verso di sé. “I corpi di due giovani, tra cui quello di colui che ha sparato, sono stati trovati sul luogo dell’incidente”, ha riferito il dipartimento locale del Ministero dell’Interno, secondo cui “le informazioni preliminari suggeriscono” che il responsabile della sparatoria “si sia suicidato usando la sua arma”, che “è registrata come appartenente a questo cittadino”.

A dare l’allarme, secondo i media russi, è stato un ragazzo della scuola che è corso verso una pattuglia della polizia stradale che si trovava in zona. Gli agenti intervenuti sul posto avrebbero avuto un conflitto a fuoco con lo studente armato, riuscendo però a catturarlo. Il ragazzo, poi, si sarebbe suicidato. Dei tre feriti, uno sarebbe in gravi condizioni.

Che dire unimamme, sono notizie che rattristano sempre, ovunque accadano.

LEGGI ANCHE –> RITORNO A SCUOLA: LO SPAVENTOSO VIDEO VOLUTO DAI GENITORI DI BAMBINI VITTIME DI SPARATORIE