mamma avvelena figlio
fonte: Daily Mail

Una mamma avvelenava il figlio di 5 anni

Una mamma ventinovenne, Elizabeth Malone, ha ammesso di aver iniettato il suo sangue al figlio disabile di 5 anni.

Mamma avvelena il figlio disabile

Il piccolo, che non può parlare a causa della sua disabilità, era già stato ospitalizzato per 7 volte a causa di inspiegabili sanguinamenti.

Così il personale dell’ospedale della Virginia dove era ricoverato il bambino ha installato delle telecamere di sorveglianza, tramite le quali è emersa la verità.

In precedenza un’infermiera aveva notato una siringa nascosta nella manica della maglietta della donna e un fazzoletto insanguinato nel bagno.

Così il personale dell’ospedale ha allertato i servizi sociali temendo per il bambino.

Le telecamere hanno incastrato Elizabeth mentre iniettava il suo sangue nella trachea del bambino e nella linea centrale.

“Non voglio fargli del male. Punitemi ma fatemelo vedere di nuovo” ha detto la donna durante l’interrogatorio.

Dopo la somministrazione del sangue il piccolo aveva infezioni e febbre alta, sarebbe anche potuto morire.

La donna ha compiuto il gesto perché non le piaceva come il personale stava gestendo il figlio e voleva ricreare i sintomi del primo ricovero.

Unimamme, cosa ne pensate di quanto riportato sul Daily Mail?

leggi anche > Mamma avvelena i figli dopo una lite col marito e poi tenta il sucidio