Home Gravidanza Aborto e Morte Perinatale Una mamma incinta che ha perso il marito scopre che lui è...

Una mamma incinta che ha perso il marito scopre che lui è ancora “con lei” FOTO

CONDIVIDI
Jessica Brandau

Kelly è una mamma la cui storia potrà forse aiutare altre mamme nella stessa situazione.

Una mamma incinta e la sua storia

Questa mamma era alla 18° settimana di gravidanza di un bambino arcobaleno, cioè di un piccolo nato dopo un aborto spontaneo, quando suo marito è morto improvvisamente.

Kelly non aveva scattato immagini durante le sue prime due gravidanze e non era sicura al 100% di questa idea, ovvero fare un servizio fotografico

“Esitavo perché non sapevo come sarebbero state le mie emozioni, la ragione principale per cui volevo questo servizio fotografico era poter avere Jarrett fotoshoppato insieme  sbiadito nelle immagini con il nostro piccino non ancora nato.

Il giorno degli scatti il fotografo ha notato che sulla sua pancia vi erano sia un arcobaleno che una sfera verde.

“Quando Jess, la mia fotografa, mi ha mostrato l’arcobaleno sulla pancia mentre stavamo scattando io ho pensato istantaneamente a Jarrett e come nostro figlio fosse un bimbo arcobaleno, sapevo che Jarrett era lì. Mi ha fatto venire i brividi e ho cominciato a piangere. Mi ha spezzato il cuore che il nostro piccolo non potrà mai incontrare il suo papà. Quindi avere un arcobaleno e una sfera è stato un completo shock e una straordinaria sorpresa.“.

La sfera verde ha anche un altro incredibile significato.

Jessica Brandau

Il verde è il colore preferito di Kelly che stava aspettando da tempo un segno dal marito.

Tutte le sue ricerche confermavano il legame con il marito: “ho controllato cosa possa significare il verde, questo è il colore di uno spirito felice che viene a farci visita e ci invia un’energia curativa. Io ci credo. Jarrett era felice, amava la vita.

Era un marito e padre straordinario. Come sto cercando di vederlo è che ha lasciato questo mondo come un uomo felice. Mi ha lasciata in dubbio, triste e addolorata, ma sono grata che lui sia stato felice.”

Secondo Kelly la fede somiglia a tutto questo e nessuno potrà toglierglielo.

“C’è qualcosa di più grande là fuori e potete prendere la mia esperienza come volete ma so che mio marito è il mio angelo custode e quello dei bambini, lui ci manca profondamente e tutto ciò che è accaduto riscalda il mio cuore spezzato. Ho bisogno di questo da lui. Lui si prende cura di me anche se è morto”.

Molti potrebbero far notare che un arcobaleno e un cerchio potrebbero essere semplici effetti ottici.

“Mentre sappiamo che accade in fotografia, la posizione dell’arcobaleno e la lucentezza dei colori e il fatto che mi sono mossa e abbiamo cambiato località e l’arcobaleno e il cerchio sono sempre lì… Credo e so che mio marito aveva qualcosa a che fare con tutto ciò”: racconta questa mamma.

La fotografa Jessica ha aggiunto: “dopo essere tornata a casa quella sera ho caricato le foto sul  computer e sono rimasta sconvolta nel vedere che l’arcobaleno e il cerchio appaiono in quasi ogni singola foto, so che alcune persone lo attribuiranno al bagliore delle lenti e la rifrazione della luce, ma per tutto il tempo in cui ho scattato foto professionali non ho mai visto una cosa simile verificarsi in modo così forte, in ogni foto, nel modo in cui è avvenuto con Kelly. Credo fermamente che Jarrett fosse con Kelly quel giorno e che queste foto mostrino la vera bellezza che sorge dalla devastazione”.

Jessica Brandau

Kelly ricorda di aver scoperto di attendere un maschietto il giorno dopo il funerale.

“Ho deciso di mantenere l’appuntamento anche se era il giorno dopo il funerale, ho portato con me mia mamma e mia suocera, è stata una cosa dolceamara.”

Unimamme, voi cosa ne pensate?

Noi vi lasciamo con la storia di un “fantasma” nella foto.