Incredibile recupero dei gemellini siamesi uniti per la testa: è record! -VIDEO

L’incredibile vicenda di due gemelli siamesi uniti per la testa.

14702437_10101967422102442_5295801086336225051_n

Unimamme, a volte anche una situazione che appare molto difficile se non impossibile, riesce a risolversi positivamente, come accaduto a una coppia di gemelli siamesi: Jadon e Anias McDonald.

Gemelli siamesi separati: il loro incredibile recupero

Vi ricorderete unimamme della storia di questi due gemellini, che sono rimasti uniti per 13 mesi con le loro teste e che grazie a una delicata operazione di ben 27 ore sono stati separati.

A guidare l’equipe medica che ha separato i bambini è stato il dottor James Goodrich che aveva già diviso due bambini uniti per la testa ma che ritiene questa l’operazione più difficile che ha mai fatto.

14681980_10101967425760112_7824042163900668298_o

Per studiare il caso questo medico ha usufruito di un modello 3D della testa dei piccoli.

L’80% dei casi di gemelli siamesi “craniopagus” muore entro i primi 2 anni a causa di complicazioni dovute alla loro condizione, per questo motivo la mamma Nicole e suo marito hanno voluto tentare l’operazione.

I piccoli McDonald, che hanno anche un fratello maggiore di 3 anni, sono nati il 9 settembre 2015 con un cesareo programmato.

A distanza di 6 settimane dall’operazione i due bambini, che ora hanno 15 mesi, sono pronti a iniziare la riabilitazione e ciò è incredibile: rappresentano infatti un vero e proprio record di tempo di recupero dopo un’operazione del genere (il record precedente era stato di 18 settimane). Normalmente i bambini che ricevono un’operazione del genere restano purtroppo molti mesi in ospedale.

Il chirurgo è il primo ad essere meravigliato di come i due gemellini stiano reagendo. In tutte le coppie di gemelli come loro c’è sempre un gemello dominante e questo è Jadon, molto energico, Anias invece, ha avuto problemi di respirazione e di alimentazione anche prima dell’operazione, ma sta lentamente migliorando e si sta rafforzando.

Sta iniziando a sorridere anche ad altre persone” dice la mamma.

Il passo successivo ora sarà una lunga riabilitazione: i 2 gemellini infatti non hanno mai gattonato come altri bambini della loro età, né tanto meno sollevato la testa.

Anche se per il chirurgo Jadon è già pronto per iniziare la riabilitazione, lo stesso ritiene molto più importante che i due fratellini restino vicini.

gemelli-si-vedono-per-la-prima-voltaUn fotografo ha catturato il momento in cui i 2 si sono visti la prima volta in ospedale. Entrambi hanno avuto un’espressione del tipo “Come va da quelle parti?”.

Le funzioni cognitive dei due bambini sono notevoli, considerando l’operazione a cui sono stati sottoposti. “Piccoli miracoli” li chiama la mamma.

Il recupero non è stato comunque esente da problemi: entrambi i bambini hanno infatti sviluppato infezioni nella parte della testa sottoposta ad operazione e sono stati diverse volte medicati.
Anias al momento non ha la copertura del cranio, ed infatti per lui sono previsti diversi interventi per recuperare un po’ di osso dalla sua anca o dalle costole. Ma questo avverrà negli anni, e fino ad allora potrà sopravvivere grazie a un elmetto protettivo che dovrà portare molto probabilmente per 7 anni. Elmetto protettivo che indosserà anche Jadon durante la riabilitazione.
15220035_10102034285722212_6395694686210638565_n

Inizialmente la coppia non avrebbe voluto attirare l’attenzione sui propri figli, ma successivamente ha deciso di rendere pubblica la storia per tutte quelle coppie che hanno avuto gemelli siamesi.

15220090_10102039772162342_515054401693487494_n

“I veri eroi di questa storia sono le persone che hanno impegnato innumerevoli ore, giorni, mesi per ottenere il successo di oggi. Il primo eroe è il dottor James Goodrich. Grazie a lui i miei figli sono nei loro letti oggi. Queste persone si sono occupate di noi ogni giorno, sempre con il sorriso” ha scritto mamma Nicole sulla pagina Facebook.

15220204_10102039774407842_2197079414290806750_n

15241195_10102039772167332_2472972207253884959_n

15171334_10102036977283302_5392884428783029846_n

14233113_10101914253996752_8002181069541351957_n

395b0eb800000578-3836627-image-a-1_1476372536360

siamesi-800x445

Unimamme cosa ne pensate di questa bella storia di speranza?

Noi vi lasciamo con la vicenda di due gemelline siamesi e di come hanno stupito tutti.

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta