Bambina di 1 anno e mezzo rimane chiusa in auto: interviene un passante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:36
bambina chiusa in auto
fonte: iStock

Una bimba di 18 mesi è rimasta chiusa nell’auto a Monza ed è stata salvata da un passante che ha aiutato la mamma angosciata.

Purtroppo a volte bastano pochi secondi perché una situazione quotidiana, senza nessun pericolo, possa evolversi in qualcosa di inaspettato ed estremamente pericoloso.

Bambina in auto con 40° all’esterno: ecco come si è svolta la vicenda

Il dramma è stato sfiorato giovedì 27 giugno poco dopo le 11.30. quando una mamma monzese di 26 stava allacciando il seggiolino con su la figlioletta di 1 anno e mezzo all’auto, una Lancia Y.

L’auto era parcheggiata in via della Minerva, a ridosso dell’Istituto scolastico superiore Mosè Bianchi.

La mamma però non si era accorta che mentre le allacciava le cinture di sicurezza la piccola aveva tenuto con sé le chiavi con il telecomando ed era quindi rimasta chiusa da sola nell’auto.

C’è da sottolineare che ieri le temperature in Brianza hanno sfiorato i 40° gradi e quindi la mamma della piccina si è subito allarmata.

La donna ha chiamato i soccorsi, ma vedendola molto agitata alcuni passanti si sono fermati per assisterla.

Tra di loro c’era un ventiseienne che, con il permesso della donna, ha rotto il lunotto posteriore della vettura per raggiungere la portiera.

Poco dopo sono arrivati i vigili del fuoco e l’ambulanza che hanno deciso di portare la piccola, all’ospedale San Gerardo di Monza, in codice verde per fare degli accertamenti.

Per fortuna questa è stata solo una brutta avventura che si è risolta in fretta e senza tragedie grazie all’aiuto di sconosciuti.

Unimamma, cosa ne pensate di quanto accaduto e raccontato su Il Giorno?

Vi è mai capitato qualcosa di simile con i vostri figli e come avete reagito?

Cosa fareste se vi capitasse qualcosa di simile?

Solo poco tempo fa vi avevamo parlato di un altro piccolo chiuso in auto per il quale però sono dovuti intervenire i pompieri.