Bambino rischia di annegare in una piscina gonfiabile, è grave

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:28
bambino rischia di annegare
Piscina gonfiabile (iStock)

Bambino rischia di annegare in una piscina gonfiabile, è gravissimo.

Ancora un bambino coinvolto in un incidente in piscina, in questa estate drammatica, segnata da terribili lutti.

Questa volta è accaduto in Toscana, sulla costa della Versilia, dove un bimbo di due anni e mezzo ha rischiato di annegare in una piscina gonfiabile. Il piccolo è stato ritrovato dai genitori privo di sensi. Ora si trova ricoverato in ospedale in gravissime condizioni.

Bambino rischia di annegare in una piscina gonfiabile

È un’estate funestata da incidenti in piscina che hanno per vittime i bambini, alcuni purtroppo mortali. Un resoconto che vorremmo evitare ma che, per dovere di cronaca e anche per mettere in guardia i genitori, ci tocca dare.

Questa volta il dramma si è consumato a Torre del Lago, località della costa della Versilia, in provincia di Lucca. Un bambino di due anni e mezzo stava giocando con il cuginetto e il fratellino all’interno di una piscina gonfiabile, in un’abitazione privata, quando poco dopo è stato trovato privo di sensi, riverso sul fondo della piscina, dai genitori. Il fatto è accaduto poco dopo le 19.00 di giovedì 1° agosto.

I genitori del piccolo hanno dato subito l’allarme e sul posto è giunto il personale del 118. Le condizioni del piccolo sono apparse subito gravissime, il bimbo era in arresto cardiaco. I soccorritori hanno rianimato il bambino sul posto e poi l’hanno trasportato in elicottero all’ospedale pediatrico Opa di Massa, dove il piccolo è stato ricoverato in rianimazione. Le sue condizioni restano molto gravi.

Le cause dell’incidente non si conoscono ancora, il bambino potrebbe avere perso i sensi a causa di un malore e poi finire in acqua rischiando l’annegamento. Stando ai primi accertamenti, dopo aver giocato in acqua con il cugino e il fratello, il bimbo sarebbe tornato nella piscina da solo senza che nessuno si accorgesse. Sul luogo dell’incidente, un’abitazione di via Fosso Guidario di Torre del Lago, sono arrivati i carabinieri e la polizia che si occupa delle indagini.

Non lontano da Torre del Lago, a Marina di Pietrasanta, lo scorso luglio è morta annegata nella piscina di uno stabilimento balneare una ragazzina di 12 anni, Sofia Bernkopf. Una brutta estate, segnata da terribili lutti.

Che dire unimamme, non ci resta che pregare per il bimbo di due anni e mezzo ricoverato in ospedale.

Gli incidenti in piscina che si sono verificati questa estate: