Bambina investita da un suv all’asilo uscita dal coma | FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:01
0
46
Bambina investita da un suv all’asilo uscita dal coma | FOTO – Universomamma.it

Una bambina è stata investita da un suv mentre era all’asilo. Le sue condizioni di salute stanno piano piano migliorando.

Tre settimane fa cinque bambini sono stati investiti da un suv che era parcheggiato su di una salita, ma all’improvviso si è mosso. Il suv era parcheggiato nel giardino di un asilo ed ha investito cinque bambini. Dei cinque bambini, una bambina, Emma, era stata portata in elicottero all’ospedale Regina Margherita in codice rosso. La piccola presentava un trauma cranico, toracico e addominale ed è stata intubata. In seguito ha subito un intervento neurochirurgico durato sei ore e poi traferita nel reparto di rianimazione. Per la piccola di due anni e mezzo si è mobilitata tutta la comunità di Chieri con gesti di solidarietà e veglie di preghiera.

La bambina investita all’asilo: le sue condizioni di salute stanno migliorando

Subito dopo il delicato intervento, le condizioni di Emma erano ancora molto gravi, come dichiarato dal primario Giorgio Ivani: “La manterremo in questi condizioni ancora per un po’ di giorni. Almeno fino a quando non avremo scongiurato il pericolo di vita. Solo allora potremo svegliarla e valutare la situazione, anche eventuali danni cerebrali”. Ad oggi, come riportato da Repubblica, Emma è uscita dal reparto di rianimazione e anche se ancora la prognosi è riservata, sta rispondendo bene agli stimoli e sta piano piano riprendendo conoscenza. Dal reparto di rianimazione è stata trasferita in quello di Neurochirurgia diretto dalla Dottoressa Paola Peretta, la stessa che l’aveva operata subito dopo l’incidente.

LEGGI ANCHE > UNA BIMBA INVESTITA MENTRE ERA AL NIDO E’ TORNATA A CASA DOPO 7 MESI

Il suv che ha investito Emma ed i suoi amici era una Toyota Land Cruiser parcheggiata davanti all’asilo. Da una prima ricostruzione sembrerebbe essere scivolato  lungo la strada in pendenza travolgendo i bambini che proprio in quel momento erano di passaggio. L’uomo che ha posteggiato la macchina è il fratello di una delle titolari dell’istituto ed è stato denunciato dalla Procura per lesioni personali stradali gravissime.

LEGGI ANCHE > MILANO, INVESTITO E UCCISO DA UN TRATTORE: AL VOLANTE C’ERA IL FIGLIO

Voi unimamme eravate a conoscenza sulle novità dello stato di salute della piccola Emma? Speriamo che possa tornare a casa con i suoi genitori il prima possibile!