Coronavirus e scuole chiuse | “Non perdete questa occasione”: l’appello di Daniela Lucangeli agli insegnanti | VIDEO
Coronavirus e scuole chiuse | “Non perdete questa occasione”: l’appello di Daniela Lucangeli agli insegnanti | VIDEO

Coronavirus e scuole chiuse | “Non perdete questa occasione”: l’appello di Daniela Lucangeli agli insegnanti | VIDEO

Emergenza coronavirus: secondo Daniela Lucangeli, quello che stiamo vivendo in questi giorni di chiusura delle scuole è un passaggio epocale.

Daniela Lucangeli
Coronavirus e la scuola | “Non perdete questa occasione”: l’appello di Daniela Lucangeli agli insegnanti | VIDEO | Daniela Lucangeli

Secondo Daniela Lucangeli, psicologa dello sviluppo e prorettrice all’università di Padova, quello che stiamo vivendo, questi giorni di chiusura delle scuole per l’emergenza Coronavirus, è un passaggio epocale. Lo dice in un’intervista al Ilsole24ore, nella quale spiega che questa didattica a distanza che stiamo utilizzando ha compiuto una vera rivoluzione. Secondo la Lucangeli  è la prima volta che è la scuola ad andare dai ragazzi e che la tecnologia invece di sostituirsi ai professori consente una sorta di connessione tra professori ed alunni quindi fa esattamente quello che deve fare, funge ossia da media perfetto.

LEGGI ANCHE —> PREMIO A DANIELA LUCANGELI: UNA SCUOLA IN CUI CONTANO LE EMOZIONI

La didattica a distanza ai tempi del Coronavirus con le scuole chiuse è un’opportunità secondo Daniela Lucangeli

Daniela Lucangeli
Coronavirus e la scuola | “Non perdete questa occasione”: l’appello di Daniela Lucangeli agli insegnanti | VIDEO | Universomamma.it | Daniela Lucangeli

Il messaggio che dà ai ragazzi è: “ attraverso il mezzo viene da te il tuo adulto di riferimento…La tecnologia che fa la tecnologia e non che fa qualcosa al posto nostro. A cui non viene affidato il compito di impegnare il nostro tempo per risolvere le nostre difficoltà ma è uno strumento che utilizziamo per arrivare ad un altro umano”.

Rispetto all’apprendimento tradizionale la didattica a distanza in questo momento può essere più efficace perché, anche se a livello di apprendimento abbiamo esattamente quello che avremmo in presenza di un docente: “cambia il potere emozionale, perché quella lezione verrà ricordata dai ragazzi con la nozione di vicinanza dell’adulto”, in questa situazione è infatti l’adulto che va dagli alunni per stargli vicino in questo momento di paura che stanno provando.

LEGGI ANCHE —> CORONAVIRUS E FIGLI A CASA: I CONSIGLI PER NON IMPAZZIRE

Secondo la Lucangeli l’apprendimento con la lezione a distanza è accompagnata da delle emozioni positive ed è questo che la rende molto più efficace. Il significato intrinseco è “io ti vengo a prendere attraverso la webcam dice la Lucangeli secondo la quale le emozioni non sono qualcosa di esterno all’apprendimento ” quando io apprendo una cosa se esperimento paura tutte le volte che la riprendo dalla memoria riprendo anche la paura. In questo caso i ragazzi ricorderanno un messaggio molto importante che è ‘tu sei importante per la scuola tu vali’ ogni volta che ricorderanno questa esperienza, questa nozione”. Questo messaggio per l’apprendimento ha un significato molto potente.

Quando i ragazzi torneranno a scuola potranno recuperare questa dimensione di fiducia con gli insegnanti. Dopo le lezioni a distanza l’apprendimento dei ragazzi sarà warm, caldo dice la psicologa “che si fonda su memorie profonde, che sono le memorie che ricorderanno sempre agli studenti che quell’esperienza è accaduta per loro” Secondo la dottoressa quando avremo superato questa esperienza se avremo la consapevolezza che la tecnologia è un mezzo, cambierà anche la voglia di utilizzarla nella didattica del quotidiano. Come dice la Lucangeli “Questo mezzo consente infatti, che a guidare il processo sia il docente, ma che la fase di apprendimento autonomo sia affidata al ragazzo con fiducia”.

LEGGI ANCHE —> EMERGENZA CORONAVIRUS | I CONSIGLI PER CHI HA FIGLI DI UN ESPERTO

Infine la psicologa nella sua intervista fa un appello agli insegnanti affinché non perdano quest’occasione importante di vicinanza con i ragazzi. Anche se non sono pratici di internet possono mandare almeno un messaggio vocale che dice loro: “io mi ricordo di te e sono con te oggi, in questo momento in cui tu sei forzatamente a casa la scuola è con te”

E voi Unimamme che state sperimentando questa didattica a distanza, cosa ne pensate? I vostri figli si sentono più vicini ai loro insegnanti?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

daniela lucangeli
Coronavirus e la scuola | “Non perdete questa occasione”: l’appello di Daniela Lucangeli agli insegnanti | FOTO | Universomamma.it | Daniela Lucangeli