Ritorno a scuola: le indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:10
0
47

Il ritorno a scuola sarà in tutta sicurezza. E’ quello che vogliono gli esperti del Comitato Tecnico Scientifico che hanno proposto i test sierologici.

Scuola indicazioni Comitato Tecnico
Scuola indicazioni Comitato Tecnico – Universomamma.it

Dopo l’intesa trovata tra governo, regioni, province e comuni sulle linee guida relative alla riapertura delle scuole, il Comitato Tecnico Scientifico (Cts) ha approvato le linee guida per un ritorno in sicurezza a scuola. Però c’è un’indicazione in più, confermata in questi giorni anche dal Ministro della Salute, Roberto Speranza. Per far partire il nuovo anno scolastico in sicurezza sarà necessario fare i test sierologici a tappeto. Sarà controllato tutto il personale scolastico, Ata e docenti poco prima dell’inizio della scuola.

LEGGI ANCHE —> RITORNO A SCUOLA, TROVATO ACCORDO: LE REGOLE UFFICIALI

Scuola le indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico

Ad anticipare le indicazioni del Cts è stato il Corriere della Sera, gli esperti nel documento che hanno consegnato al Presidente della Repubblica invitano tutti alla massima prudenza. Poco prima della riapertura delle scuole, prevista per i primi di settembre, dovranno essere effettuati 2 milioni di test su docenti e personale Ata: “Secondo gli esperti è necessario che gli accertamenti vengano effettuati a ridosso dell’avvio dell’anno scolastico per avere la garanzia che al momento di entrare in classe non ci siano problemi. Si spera che a settembre la morsa del Covid-19 possa essersi ulteriormente allentata, ma il rischio che un insegnante o un dipendente positivo possa trasmettere il virus o addirittura creare un focolaio rimane alto. E dunque si dovrà procedere per tempo“. Chiunque risulterà positivo dovrà immediatamente sottoporsi al tampone e, in caso di conferma, scatterà la quarantena.

LEGGI ANCHE —> CALENDARIO SCOLASTICO 2020-2021: LE DATE D’INIZIO REGIONE PER REGIONE

Scuola indicazioni Comitato Tecnico
Scuola indicazioni Comitato Tecnico – Universomamma.it (Credits: Facebook)

Lo stesso screening è impossibile da fare agli studenti, in quanto gli studenti italiani sono circa 8 milioni tra bambini e ragazzi: “Impensabile che si possa verificare l’eventuale positività di tutti prima dell’avvio dell’anno scolastico“. Per ovviare a questo problema, il Cts propone che vengano effettuati controlli durante l’anno scolastico a campione: In queste settimane si sta testando l’efficacia dei test salivari. Se la sperimentazione dimostrerà che i risultati sono attendibili, si pensa di programmare verifiche di questo tipo «a campione“.

E’ confermato però, che l’ingresso a scuola sarà vietato a chiunque abbi 37,5 o più di febbre, anche se non sono previsti i termoscanner nelle scuole, ma si pensa di avere a disposizione un medico in ogni scuole. Per le mascherine si è ancora in dubbio, gli esperti precisano che dovrà essere usata quando ci si muove negli spazi comuni o quando non si potrà rispettare la distanza di un metro.

LEGGI ANCHE —> SCUOLA DELL’INFANZIA: LE LINEE GUIDA PER I BAMBINI SOTTO I 6 ANNI

Voi unimamme cosa ne pensate di questa proposta? Potrà essere attuata?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Scuola indicazioni Comitato Tecnico
Scuola indicazioni Comitato Tecnico – Universomamma.it