Slime per bambini: cosa serve per farlo a casa?

La moda del momento per i più piccoli è senza dubbio lo slime. Ma qual è il procedimento per farlo a casa insieme ai bambini?

Slime arancione (fonte unsplash)
Slime arancione (fonte unsplash)

Negli ultimi anni, tra i giovanissimi, ha spopolato una moda davvero particolare: quella dello slime.

Dimenticate la pasta di sale o il caro pongo, oggi ad avere la meglio è questa gelatina multiforme tutta colorata e brillantinata.

Inizialmente era possibile trovarla solo nei negozi per bambini, ma da qualche tempo sono stati diffusi tutti gli ingredienti necessari per poterlo fare a casa, per la gioia di tutte le mamme!

Questa pasta modellabile, così, è amata da grandi e piccini, tanto che anche i ragazzi delle medie e del liceo sono i primi fan.

La cosa bella di questa gelatina è che oltre ad assumere tutte le forme che si desiderano, è molto appiccicosa e si può abbellire con i colori e i brillantini che più piacciono.

Insomma è perfettamente personalizzabile e può essere un ottimo passatempo durante l’estate e se si vuole passare un pò di tempo con i propri figli.

Quindi un ottimo alleato per sostituire la monotonia dei giochi o delle costruzioni che ogni tanto possono stufare. 

L’importante è non abusarne e, nel caso di bambini piccoli, stare sempre attenti a ciò che fanno: evitate assolutamente di fargli ingerire questa pasta appiccicosa!

Slime per bambini: qual è il procedimento per farlo a casa insieme ai piccoli?

Slime giallo (fonte Instagram @xxslime_artistsxx)
Slime giallo (fonte Instagram @xxslime_artistsxx)

Ma quali sono gli ingredienti per realizzarlo a casa?

LEGGI ANCHE: Pixar: “Luca” è il nuovo film animato ambientato in Italia | VIDEO

Basta procurarsi la colla liquida, una bottiglia di liquido per lubrificare le lenti a contatto, una tazzina di caffé con il bicarbonato, un tubetto di glitter del colore che si desidera, un colorante alimentare e se si desidera un pò di palline minuscole.

Dopo essersi procurati questi ingredienti vanno uniti e mescolati tra di loro fino ad ottenere la consistenza elastica dello slime.

Il procedimento del mescolamento richiede un pò di tempo, quindi armatevi di pazienza e lentamente amalgamate tra di loro tutte le sostanze.

Una volta fatto questo passaggio lo slime è pronto e il piccolo può giocarci immediatamente.

Ma dal momento che è così facile da realizzare esistono tantissime versione e l’ultima in tendenza è proprio quella che richiama il mare e i suoi abitanti.

LEGGI ANCHE: Come fare le bolle di sapone resistenti: la ricetta segreta

Si possono realizzare pesci, sirenette, stelle marine e conchiglie. Ma cosa serve per creare una di queste forme?

Innanzitutto del colorante naturale blu, dei glitter celesti e blu e poi il giocattolo a tema marino che si vuole realizzare. Anche per attuare queste forme il prcedimento e le sostanze da utilizzare sono le stesse, l’importante è prima del mescolamento inserire il giocattolo scelto per dare la forma allo slime.

Insomma questa pasta appiccicosa rappresenta un ottimo alleato per tutte le mamme e i papà che vogliono trascorrere qualche ora divertente insieme ai figli.

Inoltre, essendo così morbido, ha la capacità di calmare e rilassare i bambini e di fargli scoprire la loro manualità.

E in aggiunta a questo può sviluppare la loro creatività e fantasia, sbizzarendoli con le forme e i colori che più hanno in mente.

L’importante è stare attenti, soprattutto per i più piccoli, che non lo ingeriscano e che non ne facciano troppi abusi

Slime (fonte Instagram @xxslime_artistsxx)
Slime (fonte Instagram @xxslime_artistsxx)

LEGGI ANCHE: Le geniali invenzioni dei bambini che sorprendono i genitori: 10 immagini -FOTO

E voi Unimamme conoscevate lo slime?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

what time is it for you? 🌍🕒 follow me @slime for more #slime videos (via: @slimeobsidian)

Un post condiviso da slime (@slime) in data: